Brigliadori al Costanzo Show: lite per vegani e carnivori COMMENTA  

Brigliadori al Costanzo Show: lite per vegani e carnivori COMMENTA  

eleonora brigliadori
eleonora brigliadori

Brigliadori cacciata dallo studio del Maurizio Costanzo Show dopo una reazione irrispettosa ed eccessiva durante un dibattito tra vegani e onnivori.

Domenica sera, nel salotto del talk show diretto da Maurizio Costanzo, si è consumato uno dei teatrini tragicomici a cui spesso siamo abituati. La puntata dello show verteva su temi caldi: diete e dimagrimenti per la prima parte e nella seconda parte si è animato un dibattito tra vegani e onnivori.


Il parterre era variegato ed era di facile previsone un finale acceso: Red Ronnie, Eleonora Brigliadori, Tina Cipollari, Giampiero Mughini, Simona Izzo, Barbara Bouchet, Gianfranco Vissani, Marco Bianchi e altri signori.


La protagonista della serata è stata senza dubbio Eleonora Brigliadori che, dopo aver affermato di aver curato il cancro senza chemio terapia, se l’è presa con la scienza e i medici sostenendo che queste cose non si possono dire perchè contro gli interessi del business. Marco Bianchi, il pacato studioso della scuola di Veronesi, ha ribattuto sostendendo che queste dichiarazioni sono offese per la ricerca ma la reazione dell’ex-annunciatrice di Canale 5 è stata plateale: “La mia vita non è una stronzata. Non sono qui per dire “bubbole” come quelle che ho sentito finora”. Maurizio Costanzo si è visto costretto a spegnere il microfono della Brigliadori e a invitarla fuori dallo studio a causa della reazione irrispettosa data dai toni eccessivamente accesi.


Il problema però, oltre alle reazioni un po’ troppo esuberanti delle persone che popolano il piccolo schermo, è quello di chiedersi se davvero è giusto trattare temi così delicati come l’alimentazione con persone non addette ai lavori che rischiano di banalizzare temi importanti come il cancro, le cure mediche e il regime alimentare migliore da tenere.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*