Brufoli sul mento: cause e rimedi COMMENTA  

Brufoli sul mento: cause e rimedi COMMENTA  

brufoli

I brufoli, specialmente quelli sul mento, sono degli inestetismi molto diffusi. Ecco le cause e alcuni rimedi per contrastarne in modo efficace la comparsa.

I brufoli sono degli inestetismi che derivano da un eccesso di sebo, da cellule morte o dall’accumulo di batteri. Per poterli curare occorre conoscere le cause che li scatenano, in modo da trovare la cura più efficace. In base al loro luogo di comparsa, i brufoli sono associati a un diverso disturbo. Quelli sul mento posso avere sia cause interne che esterne.


Cause interne. Per cause interne si intendono disturbi legati al malfunzionamento di una parte del nostro organismo. In questo senso per le donne i disturbi ormonali, specie nel periodo premestruale, influenzano molto la salute della pelle. In questo periodo bisogna stare molto attenti a ciò che si mangia, perché alcuni alimenti possono favorire a comparsa di questi inestetismi. Anche l’ereditarietà è un fattore interno e, insieme a quello ormonale, possono essere risolti rivolgendosi ad un medico.


Cause esterne. Qui lo sfogo può essere dovuto a un eccessivo utilizzo della mascella – ad esempio per chi suona strumenti come il violino o il flauto o pratica sport che prevedono lo sfregamento della zona. Anche chi è abituato a studiare poggiando il mento su una mano o chi ha i capelli lunghi sempre davanti al viso può soffrire di questo disturbo. In questo caso parliamo di acne meccanica che si manifesta quando la pressione e lo sfregamento sulla zona del mento intrappolano il sudore. Ecco che si origina un’irritazione locale, poiché la pressione mantiene chiusi i pori con i batteri che rimangono al loro interno. Per contrastare questi effetti ci sono due soluzioni. Una è ridurre la pressione sulla zona in questione. Se questo non è possibile, non rimane altro che detergere la pelle subito dopo una qualsiasi attività.


Negli uomini un’altra causa è rappresentata dal modo errato di radersi. Per evitare infiammazioni è necessario assicurarsi che la lama del rasoio sia sempre ben affilata. Questo perché se non lo è, si rischia solo di piegare i peli e di indurirli, così da farli radicare nei pori. In questo caso l’infiammazione è il risultato della reazione dell’organismo che cerca di eliminare i peli intrappolati nei pori.

L'articolo prosegue subito dopo


Per evitare che si formino brufoli sul mento basta avere cura della propria pelle, detergendola ogni giorno. Fare attenzione all’alimentazione e aiutare il corpo ad eliminare le tossine. Infine imparare a gestire lo stress e riposare in modo adeguato. Solo dopo aver fatto tutto questo si può procedere con una cura adeguata che elimini nel tempo i brufoli.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*