Bruno Arena, stabile ma non parla COMMENTA  

Bruno Arena, stabile ma non parla COMMENTA  

A tre mesi dall’ictus che lo ha colpito, Bruno Arena è in condizioni stabili seppur preoccupanti. Il fico d’india infatti non riesce ancora a parlare e sta fermo a letto, come racconta il suo amico e collega Max Cavallari.

In un’intervista a “Di Più” Cavallari ha raccontato di essere sempre accanto all’amico: “io gli racconto delle cose e lui mi stringe la mano.

E a volte mi sorride”. Bruno Arena dovrà seguire una lunga riabilitazione per poter riprendere a camminare e, in seguito inizierà la logopedia. “I medici dicono che non si possono fare previsioni – spiega il comico – ma anche che molte persone nelle condizioni di Bruno si sono poi ristabilite del tutto.

Quando vado a trovarlo porto sempre con me una pallina di gomma la metto sul comodino, la spingo verso Bruno con un dito e lui me la rimanda indietro.

L'articolo prosegue subito dopo

E pochi giorni fa, l’ultima volta che sono andato a trovarlo, gli ho messo un davanti un foglio bianco e lui è riuscito a tenere in mano un pennarello e ha scritto il suo nome con un punto di esclamativo. In quel punto ho visto tantissima speranza”.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*