Bruno Barbieri: nonostante Striscia, la finale è andata benissimo COMMENTA  

Bruno Barbieri: nonostante Striscia, la finale è andata benissimo COMMENTA  

Uno dei tre giudici di “Masterchef”, Bruno Barbieri, è stato invitato a partecipare alla trasmissione condotta da Daria Bignardi, “Le invasioni barbariche”. Qui Bruno Barbieri non ha evitato di lanciare una frecciatina nei confronti di “Striscia la notizia”, il programma satira di Antonio Ricci che ha rivelato in anteprima il vincitore dell’edizione 2015 di “Masterchef”. Nonostante tutto, la finalissima del reality dedicato alla cucina è stata molto seguita dal pubblico, anzi si è registrata una puntata record nella storia dell’intero programma.

Leggi anche: 7 novembre 1988: prima puntata di Striscia la Notizia

Nei giorni scorsi la tensione tra Masterchef e lo staff di Striscia è aumentata dopo che Ricci ha definito i tre giudici dei baccalà. Antonio Ricci ha dichiarato di essere giunto da solo alla conclusione di come sarebbe terminato Masterchef: “La narrazione del programma portava a quella soluzione”, sostenendo che ci sarebbe potuto arrivare qualsiasi telespettatore attento. Ma evidentemente le critiche di Striscia non sono riuscite a scalfire il successo del programma.

Leggi anche

Referendum costituzionale: si vota fino alle 23, ecco come
News

Referendum costituzionale: si vota fino alle 23, ecco come

Aperti regolarmente alle ore 7 di stamani i seggi per il referendum costituzionale: "Disposizioni per il superamento del bicameralismo paritario, la riduzione del numero dei parlamentari, il contenimento dei costi di funzionamento delle istituzioni, la soppressione del CNEL e la revisione del titolo V della parte II della Costituzione".   Il corpo elettorale, ripartito nei 7.998 Comuni e nelle 61.551 sezioni elettorali del territorio nazionale, è pari a 46.714.950 elettori, di cui 22.465.280 uomini e 24.249.670 donne. Lo scrutinio dei voti inizierà nella stessa giornata di oggi, subito dopo la chiusura delle votazioni alle ore 23. Si decide la sorte Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*