Bruxelles, il ricordo delle vittime degli attentati COMMENTA  

Bruxelles, il ricordo delle vittime degli attentati COMMENTA  

Bruxelles si è raccolta stamattina attorno alle vittime degli attentati rivendicati dall’Isis. Erano in centinaia, questa mattina, in Place de la Bourse, a ricordare i 31 morti e i 270 feriti delle bombe fatte esplodere all’aeroporto e nella metropolitana, un omaggio a persone comuni scomparse mentre si apprestavano ad attività del tutto comuni, fra chi si stava recando al lavoro e chi era in procinto, o aveva appena terminato, di viaggiare.


Candele con il tricolore del Belgio e mazzi di fiori e scritte con gessetti colorati sono comparsi in Place de la Bourse, mentre Bruxelles sta cercando di rispondere a fatica con un ritorno alla normalità, come accaduto pochi mesi fa a Parigi e, a suo tempo, a Londra. Le scuole sono state riaperte, i mezzi pubblici funzionano e le persone stanno ritornando alle loro occupazioni quotidiane, ma la polizia è ancora abbondante per le strade e l’aeroporto ancora chiuso.


 

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*