Budapest: trovato Laszlo Csatary, il criminale nazista più ricercato al mondo

Roma

Budapest: trovato Laszlo Csatary, il criminale nazista più ricercato al mondo

E’ stato ritrovato a Budapest, Laszlo Csatary, 97 anni, il criminale nazista più ricercato al mondo, accusato di complicità per lo sterminio di 15.700 ebrei durante la Seconda Guerra Mondiale. La notizia è stata resa nota dal direttore del Centro Wiesenthal di Israele, Efraim Zuroff : confermo che Laszlo Csatary è stato identificato e ritrovato a Budapest; il quotidiano The Sun ha potuto fotografarlo e filmarlo grazie alle nostre informazioni fornite a settembre del 2011” Il centro è famoso anche per aver scoperto altri “ illustri” nazisti: Eichman,( l’organizzatore logistico della “soluzione finale” )Silberbauer (l’ufficiale della ghestapo responsabile della cattura di Anna Frank), Stangl ( comandante dei campi di concentramento di Treblinka e Sobibor) e Braunsteiner-Ryan ( casalinga che aveva supervisionato l’uccisione di centinaia fra donne e bambini ebrei)

Ricostruiamo la storia di questo famigerato personaggio: nel 1944 fu il comandante della Polizia reale ungherese a Kassa. In qualità di responsabile del ghetto ebraico, fu uno degli organizzatori della deportazione di 15.700 persone verso i campi di sterminio ad Auschwitz, contro cui esercitò in maniera disumana la propria autorità.

Giudicato in contumacia per crimini di guerra nel 1948, venne condannato a morte, ma l’ex capo della Polizia riuscì a fuggire in Canada nel 1949, acquisendo una nuova identità. Qui finse di essere cittadino jugoslavo, si stabilì a Montreal ,divenne commerciante d’arte ed ottenne la cittadinanza canadese nel 1955. Tuttavia nel 1997 gli venne revocata la cittadinanza, con l’accusa di aver mentito

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche