Buffer overflow ed errori di programmazione COMMENTA  

Buffer overflow ed errori di programmazione COMMENTA  

Non è raro che un buffer overflow possa verificarsi a causa di un programma programmato in modo non professionale e, per tanto, contenente degli errori.

Le applicazioni dispongono di un codice sorgente che viene a sua volta programmato per dialogare con e utilizzare al meglio i diversi componenti di un computer, tra i quali c’è anche il buffer della memoria.


Un’applicazione programmata per essere sicura dovrebbe essere impostata per operare un controllo di overflow su ogni carattere e astenersi dall’accettare ulteriori dati, una volta riempito il buffer. Se il programma non controlla ogni carattere, allora molto probabilmente l’applicazione farà si che la macchina su cui sta girano sperimenterà un buffer overflow.


Vecchie applicazioni con codice sorgente obsoleto sono altamente suscettibili a generare dei buffer overflow.

Leggi anche

Tecnologia

Firma digitale: quante se ne possono avere

Nel nostro sistema giurisprudenziale, la firma digitale viene definita per la prima volta nel DPR 10 novembre 1997 n. 513 che disciplina la” formazione , l’archiviazione e la trasmissione di documenti con strumenti informatici e telematici”. Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*