Buon compleanno al Battello a Vapore COMMENTA  

Buon compleanno al Battello a Vapore COMMENTA  

Chissà cosa direbbero in Cina della storia di Cion Cion blu, il contadino cinese che veste solo di blu e arancione e, che, quando la neve  ricopre di fiocchi bianchi tutti i suoi alberi di aranci, si trova con un’enorme distesa di gelato all’arancia da vendere al mercato.

Pinin Carpi lo inventò nel 1964 e lo pubblicò solo 4 anni dopo con Garzanti senza mai essere stato in Cina ma la storia conserva anche intatto fascino e freschezza.  E’ uno dei dieci titoli scelti per celebrare i vent’anni della collana  per ragazzi Battello a Vapore (edita da Piemme) anniversario importante (quest’anno si celebrano i 150 anni di Salani e i 10 di Babalibri). A curare la scelta dell’Albo d’oro è stata Barbara Schiaffino, direttore di Andersen, che ha ricordato come lanascita di questa collana sia avvenuta in un momento d’oro del tascabile per ragazzi, nel momento del consolidamento della letteratura per l’infanzia.

Il Battello a Vapore ha creato anche un premio riservato ai romanzi inediti, che ha costituito, negli anni, un bacino interessante da cui pescare.  I volumi selezionati per l’Albo d’Oro rispecchiano le caratteristiche della collana: un catalogo variegato pensato per fasce di età che vanno dai 3 ai 13 anni; tra i dieci titoli scelti si possono trovare fiabe come il Fantasma del castello di Mira Lobe, o un Gatto non è un cuscino; c’è anche Cappuccetto d’Oca scritto da Roberto Denti (fondatore dellaLibreria dei Ragazzi di Milano)  che immagina che la bambina più celebre delle fiabe si sia montata la testa dopo l’incontro con il lupo costringendo la nonna a darle una lezione.

Ma la storia del Battello a Vapore non si ferma solo all’Albo d’Oro, ma apre nuove rotte. Le ultime novità presentate al Bologna Book Fair, in corso in questi giorni, sono dedicate alla fascia di età che va da 3 a 5 anni;la serie “Il mondo del signor Acqua” di Traini per scoprire il mondo che ci circonda e i libri di Todd Parr e si rivolge ai più piccoli per spiegare loro temi cone la pace, il rispetto verso gli altri, la natura.

L'articolo prosegue subito dopo

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*