Buon compleanno Roma!

Roma

Buon compleanno Roma!

21 Aprile del 509 a.C. Buon compleanno Roma. Quest’anno, la Città Eterna ha compiuto 2765 anni. Anni portati davvero bene bisogna ammettere. Tanti anni dal giorno in cui Romolo, tracciò sulle pendici del Palatino il solco che disegnava il perimetro della città, sigillandone la fondazione.

I festeggiamenti si sono aperti nella mattinata di ieri all’Altare della Patria, dove il sindaco Gianni Alemanno e il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, hanno deposto una corona di alloro.

A seguire, la cerimonia in Campidoglio, nell’aula Giulio Cesare, di conferimento della cittadinanza onoraria al Reggimento dei Corazzieri, per il loro grande legame con la città e il loro grande valore. In occasione dei festeggiamenti, il sindaco ha ricevuto il modello in gesso della medaglia del Natale di Roma, quest’anno dedicato al XVIIesimo centenario della storica battaglia di Ponte Milvio. Presenti alla cerimonia: l’assessore alla cultura Dino Gasperini, il presidente dell’Assemblea Capitolina Marco Pomarici, il ministro della difesa Gianpaolo di Paola, Umberto Broccoli, sovraintendente ai Beni Culturali e vari rappresentanti delle Forze armate e associazioni.

Vari eventi si sono seguiti e proseguiranno fino a stasera.

Musei gratis, incontri, rassegne letterarie e rivisitazioni storiche. Oggi, in particolare, a palazzo Braschi, si inaugura un’interessante rassegna espositiva sui rapporti tra Roma e Cavour: foto, documenti e molti dipinti.

Immancabili le esibizioni delle bande militari e le rievocazioni folkloristiche dei fasti della Roma imperiale: un corteo in costume con partenza dal Circo Massimo, la ricostruzione di un accampamento di legionari a villa Celimontana, due siparietti dedicati all’antica festa pastorale in onore del dio Pale e al rito di fondazione di Romolo. Nel gran finale non potevano mancare i fuochi d’artificio in via dei Fori Imperiali.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Clochard
Roma

Vaticano: clochard allontanati da piazza San Pietro

22 settembre 2017 di Alice Scolamacchia

Gendarmeria vaticana ha allontanato i senzatetto per esigenze di “decoro” pubblico in un luogo frequentato da migliaia di pellegrini e turisti. Il direttore della Sala stampa della Santa Sede: “Questioni di sicurezza”. La sera potranno continuare a dormire sotto portici.