Buone fonti vegetariane di proteine COMMENTA  

Buone fonti vegetariane di proteine COMMENTA  

Prodotti di origine animale carne, latticini sono alcune delle più comuni fonti di proteine. Può essere un compito arduo trovare fonti vegetali di proteine. Un vegetariano deve consumare ciò che è noto come “completare” le proteine, che contengono tutti gli aminoacidi essenziali di cui l’organismo ha bisogno per funzionare. È possibile combinare gli alimenti contenenti proteine.



Fagioli
I fagioli sono considerati una proteina incompleta, ma possono essere accoppiati con riso integrale o di mais per fornire una fonte completa di proteine. I fagioli possono essere usati in una varietà di ricette tra cui zuppe, stufati, creme e salse.

Soia
I prodotti della soia sono edamame (fagioli di soia interi), tempeh, tofu e bevande di soia. La soia è l’unica proteina nota a base vegetale completa. Essa contiene tutti gli aminoacidi essenziali di cui il vostro corpo ha bisogno. La soia è anche un alimento versatile: il tofu può essere usato in frullati, budini, e alla griglia o saltato in sostituzione di carne, solo per citarne alcuni usi.

Frutta secca e legumi
Noci o legumi possono essere utilizzati in una varietà di modi. Frutta con guscio, legumi e cereali integrali, si raccomanda di consumare quotidianamente nella dieta vegetariana. Essi forniscono amminoacidi essenziali e vitamine B.

L'articolo prosegue subito dopo

Quinoa
uinoa, pronunciato acuto-wah, è una coltura relativamente nuova nella cultura americana. Questo grano è considerato una proteina completa da alcune fonti accademiche, mentre altri devono ancora determinarlo. Che si tratti di una proteina completa o no, la quinoa è sicuramente più ricco di proteine, minerali, vitamine e aminoacidi rispetto ad altri cereali integrali. Si tratta di una scelta nutriente per ogni vegetariano ed è anche senza glutine.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*