Buoni carburante: un aiuto al pieno!

Attualità

Buoni carburante: un aiuto al pieno!

In un periodo come quello attuale  si è spesso obbligati a valutare attentamente gli spostamenti in auto e a dosare quindi  l’utilizzo della propria vettura, cercando il modo di poter magari risparmiare qualche euro sulla spesa del carburante. In aiuto vengono i buoni benzina che capita di trovare nei luoghi e nelle confezioni più disparate: batterie, supermercati, prodotti di elettronica, carrozzerie, riviste.

Dalle carrozzerie “A Posto” si possono ricevere dei buoni carburante a condizione  che ci si registri sul sito internet entro fine novembre, dagli autonoleggi Avis si ha diritto a ricevere buoni carburante prenotando una vettura entro metà dicembre, dagli ipermercati vari si possono ricevere buoni sconto per il rifornimento a fronte di una spesa minima (ad esempio Esselunga e Iper).

Capita di trovare buoni sconto per carburante anche all’interno di riviste, giornali e confezioni di prodotti.

Il marketing ha cercato in tutti i modi di andare incontro al cliente, attirandolo nel punto vendita, quasi “rimborsandogli” le spese di viaggio.

Non si diventerà ricchi, ma è comunque un aiuto, un contributo in grado di “alleggerire” seppur di poco, la spesa al distributore.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...