Bus con tifosi del Brescia si ribalta, un morto COMMENTA  

Bus con tifosi del Brescia si ribalta, un morto COMMENTA  

Una persona è morta nel ribaltamento di un autobus avvenuto nella notte sull’A21, nel tratto tra Manerbio e Brescia Sud. Forse per un colpo di sonno dell’autista, uno dei bus sui quali viaggiavano i tifosi del Brescia, di ritorno dalla trasferta di Livorno, si è ribaltato. A bordo c’erano circa una cinquantina di tifosi delle Rondinelle, dieci dei quali sono rimasti feriti gravemente e due in particolare sono in pericolo di vita. La vittima invece è Andrea T., 22enne di Lumezzane.


E’ accaduto intorno alle 4:30 del mattino: l’autobus si trovava ormai a poca distanza da Brescia, partito dalla Toscana dopo la sconfitta per 2 a 1 contro il Livorno.

Per cause ancora da chiarire, il bus avrebbe prima sbandato per poi sfondare il guardrail e rovesciarsi su un fianco. Immediati sono giunti i soccorsi, per il trasferimento dei feriti all’ospedale civile di Brescia.

Sul posto è giunta anche la Polizia Stradale di Montichhiari che ha bloccato la carreggiata, riaprendola al traffico poche ore fa.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*