Bustine di gel in silice, ecco come riutilizzarle COMMENTA  

Bustine di gel in silice, ecco come riutilizzarle COMMENTA  

Nei periodi di crisi le persone si preoccupano di risparmiare e il riciclo è uno dei modi spesso pù utilizzati e alle volte più creativi. Ora è la volta delle bustine di gel in silice, a chi non ne è caduta una aprendo una scatola con le scarpe nuove o una nuova borsa? Sono quei sacchettini minuscoli che fanno rumore scuotendoli e che vengono inseriti negli indumenti nuovi per proteggerli dall’umidità e che dovreste guardarvi bene dal buttare perchè sono riutilizzabili all’infinito: se vi è caduto lo smartphone in acqua, togliete la sim e la batteria e inserite chiudendo l’apparecchio in un sacchetto pieno di bustine di gel di silice per 48 ore e ne assorbiranno l’umidità.


Infilate le stesse bustine in libri e riviste che volete conservarli senza che l’ambiente umido le danneggi; inseritele nel cassetto o nel mobile dove conservate l’argenteria e questa verrà protetta dall’ossidazione; mettetele all’interno delle calzature, soprattutto quelle da tennis, ed eviterete quel fastidioso odore di….piedi.

Insomma per tutto quello che volete proteggere dai danni dell’umidità potete utilizzare e riutilizzare le apparentemente inutili bustine con gel di silice.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*