Cacciata dall’hotel per equivoco: sei una prostituta

News

Cacciata dall’hotel per equivoco: sei una prostituta

Offesa dal personale di un albergo che la ritiene una escort. Allontanata dall’Holiday Inn Express a Ferensway perché romena. Alecsandra Puflea, studentessa di ventidue anni, è stata rifiutata all’ingresso dell’albergo perché il personale, a causa delle sue origini, ha pensato che fosse un’escort. Per la ragazza si è trattata di un’esperienza terribile, visto che le è stato detto: “Non accettiamo romene”.

Alecsandra è romena, ma da anni ormai vive in Inghilterra. Inizialmente la giovane ha pensato di trovarsi dinanzi ad un episodio di discriminazione razziale, poi ha percepito che il personale addetto aveva preso un abbaglio, scambiandola per una prostituta.

La ragazza, indignata, non ha voluto neppure accettare le scuse degli addetti di albergo, e ha dichiarato: “Non tutte le romene sono prostitute”. Chiaramente si è trattato di un affronto che ha profondamente offeso la giovane studentessa, che si è sentita oltraggiata nel suo onore.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...