Cagliari, arriva lo smile nelle strutture dove si mangia sardo COMMENTA  

TV di NOTIZIE.IT

Cagliari, arriva lo smile nelle strutture dove si mangia sardo COMMENTA  

Una nuova certificazione di qualita’ per le strutture ricettive della città di Cagliari. Arriva infatti un marchio nuovo, ossia uno “smile” di color arancione circondato dalla scritta Chilometri zero: un simbolo che indichera’ che in quell’albergo o in quela struttura si mangia sardo, cioè prodotti che vengono solo dalla Sardegna.

E’ questa la principale novita’ dell’edizione 2012 della Guida all’ospitalita’ in Provincia di Cagliari. I prodotti sardi tornano quindi al centro dell’attenzione per fare da attrattiva nei confronti dei turisti: colazioni a base di miele, yogurt e latte, fino al maialetto; e ancora carciofi, zafferano, mirto o fil’e ferru. Tutti prodotti della Sardegna che da sempre sono apprezzati da quanti arrivano in vacanza nell’Isola ma che, stranamente, non sono quasi mai stati valorizzati come avrebbero dovuto essere. Adesso forse le cose iniziano a cambiare e questo nuovo “smile” potrebbe essere un punto di partenza importante.


La guida all’ospitalita’ e’ stata stampata in 50.000 copie: al suo interno sono 212 gli alberghi per un totale di 25 mila posti letto.

Per il momento sono 34 gli operatori che hanno dato la disponilità a sposare questa ottima filosofia del mangiare locale: ancora troppo pochi.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*