Cagliari: Ballardini “sospeso”, torna Ficcadenti

Calcio

Cagliari: Ballardini “sospeso”, torna Ficcadenti

Quattordicesimo esonero in Serie A, ma questa volta cambia la formula: Davide Ballardini infatti non è più l’allenatore del Cagliari ma il presidente Cellino non l’ha esonerato bensì “sospeso”. Questa la strana formula scelta dal numero uno dei sardi per congedare l’allenatore romagnolo due giorni dopo la rovinosa caduta (6-3) di Napoli. Dopo lunghe ore di riflessione, un esonero prima annunciato e poi smentito, alla fine la notizia è arrivata: il Cagliari comunica di aver “sospeso dall’incarico l’allenatore Davide Ballardini unitamente al suo staff composto da Carlo Regno, Stefano Melandri, Nico Facciolo e Andrea Rinaldi”. Questo il freddo comunicato che chiude la terza esperienza in Sardegna di Ballardini che in sedici giornate ha ottenuto diciotto punti ma reduce da tre sconfitte consecutive.

Al suo posto torna Massimo Ficcadenti, esonerato dopo la sconfitta in casa dell’Atalanta all’11° giornata con la squadra all’ottavo posto e lontana cinque punti dalla zona salvezza: quasi un girone dopo il Cagliari è quart’ultimo ma con un margine paradossalmente superiore, sei punti.

Non abbastanza però per tranquillizzare Cellino che ha deciso di riaffidarsi a Ficcadenti nonostante un divorzio all’epoca piuttosto tumultuoso ed un rapporto non idilliaco con parte dello spogliatoio. L’ex allenatore del Cesena, che esordirà domenica alle 12.30 proprio contro i romagnoli, ha avuto la meglio su Diego Lopez, vecchia bandiera del club ed attualmente alla guida dei Giovanissimi. Per gli esperimenti c’è tempo: prima occorre salvare la categoria.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche