Cagliari, suicidio in carcere poco dopo la visita del ministro Severino COMMENTA  

Cagliari, suicidio in carcere poco dopo la visita del ministro Severino COMMENTA  

Erano passate solo poche ore dalla visita del nuovo ministro della Giustizia, Paola Severino, e del Capo del Dipartimento, Franco Ionta, quando un uomo di nazionalita’ algerina si è suicidato nel carcere di Buoncammino, a Cagliari.

Dopo la donna suicidatasi una settimana fa, un altro suicidio nel carcere cagliaritano. La vittima, Feres Chabachb, aveva solo 25 anni. L’algerino si e’ impiccato nella propria cella del centro clinico.

A dare la notizia e’ stato il segretario generale della Uil Penitenziari, Eugenio Sarno.

L’ennesima testimonianza delle condizioni in cui versano i detenuti nelle carceri italiane e in Sardegna.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*