Cagnotto in rimonta prende il bronzo nel trampolino da 3 metri

Sport

Cagnotto in rimonta prende il bronzo nel trampolino da 3 metri

Che Tania Cagnotto fosse una campionessa di quelle che nascono una volta ogni due o tre generazioni si sapeva benissimo.

Poi si è presentata ai mondiali di nuoto di Kazan, in Russia, pochi giorni fa, e, dal trampolino da un metro si è tuffata in un modo che ha messo in fila tutte le rivali, cinesi comprese, e si è aggiudicata quella medaglia d’oro che le mancava.

Ora, per capire quanta forza mentale abbia questa donna, si deve rivedere la sua ultima gara, quella del trampolino da tre metri, disputata sempre a Kazan.

Tania, che finora si era sempre battuta a livelli altissimi, era quinta prima dell’ultimo tuffo. È salita, ha molleggiato e staccato, eseguendo una delle piroette (chiamiamole così, questi volteggi che sfidano la fisica) più belle della sua carriera. In una parola: perfetta.

Le altre atlete l’hanno guardata e pulsazioni e ansia hanno iniziato a salire. Quel timore che, in questo tipo di sport non è proprio consentito avere, ha costretto all’errore tutte le avversarie meno forti, dal punto di vista mentale e, così, Tania ha risalito la graduatoria, prima quarta, poi, in definitiva, terza.

Un bronzo incredibile, sia per la difficoltà tecnica della gara, sia per il modo in cui Tania Cagnotto è andata a prendersi questo podio (34 esima medaglia in carriera).

La differenza con tutte le altre l’ha fatta la testa, perché, raggiunto il maledetto oro, adesso Tania gareggia con la serenità che le è sempre mancata, perché bisognava tenere a bada la sete di quel risultato che sembrava non dover arrivare mai.

Del resto, l’aveva detto, Tania, che quell’oro le avrebbe fatto bene, sia in previsione della gara dai tre metri, sia per il futuro “in qualsiasi altra gara”.

Rio 2016 è vicina, e Tania Cagnotto, forse, nella sua carriera, non è mai stata così forte come in questo momento.

1 Trackback & Pingback

  1. Cagnotto in rimonta prende il bronzo nel trampolino da 3 metri | Ultime Notizie Blog

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche