Calabria, processione: la statua si inchina al boss

Prima Pagina

Calabria, processione: la statua si inchina al boss

processione

A Oppido Mamentina, in Calabria, la Madonna si inchina davanti alla casa del boss. È accaduto durante la processione, lo stop della statua con inchino davanti alla casa di Peppe Mazzagatti, 82 anni, capo dell’omonimo clan della ‘ndrangheta. I carabinieri hanno abbandonato la processione, ma prima, hanno girato un video, che è stato inviato alla Dda di Reggio Calabria. Secondo quanto appreso, il parroco del paese, don Benedetto Rustico, è cugino di primo grado del boss. Ma non è finita. Dopo la processione, durante la celebrazione della messa, il parroco – dal pulpito – ha inviatato i fedeli a prendere a schiaffi un giornalista del “Fatto Quotidiano”, che era entrato in chiesa per chiedere spiegazioni dell’accaduto.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...