Calcio: allenatori che lasciano…

Attualità

Calcio: allenatori che lasciano…

I mesi estivi che ci aspettano sembra siano pregni di intrecci di calciomercato, non solo per ciò che riguarda i calciatori, ma anche gli allenatori. Sono infatti tanti che per un motivo o per un altro hanno lasciato o lasceranno le loro attuali panchine. La cosa che più desta curiosità è che riguardano soprattutto nomi illustri, non solo a livello nazionale, ma anche europeo.

Mazzarri ha lasciato Napoli dopo un’annata da record, come lui stesso ha dichiarato ed è in attesa di una collocazione. Non ha mostrato particolare fretta, lasciando intendere che potrebbe anche rimanere per un po’ senza panchina, ma la ricca squadra russa dell’Anzhi e l’Inter sono alla finestra.

Carlo Ancelotti lascia Parigi e il Paris Sait Germain delle stelle Ibrahimovic, Lavezzi, Pastore. Dopo aver vinto il titolo del comunque modesto campionato francese, il progetto pare improvvisamente interrotto. Dovrebbe approdare a Madrid, sponda Real, sulla panchina che lascerà libera Josè Mourinho.

Proprio quest’ultimo dovrebbe ritornare a Londra, al Chelsea da lui tanto amato, sulla panchina che lascerà libera Rafa Benitez, fresco di successo in Europa League.

Mourinho e Benitez ancora si dovrebbero intrecciare, ma a parti invertite. Rafa era approdato all’Inter al posto di Josè, ora Josè dovrebbe approdare al Chelsea al posto di Rafa. Benitez pare ormai destinato alla guida del Napoli.

Esonerato Roberto Mancini dal Manchester City per una stagione sotto le aspettative (e potrebbe andare in Francia, al PSG oppure al Monaco, sulla panchina dell’incerto Claudio Ranieri), mentre l’altra squadra di Manchester ha perso l’immenso Alex Ferguson, che si ritira alla pensione dopo oltre 20 anni sulla panchina dei “Red Davils”.

Heynckes del Bayern Monaco, dopo la vittoria nel campionato tedesco con una stagione da record e oltre 20 punti sulla seconda in classifica, dopo la finale di Coppa di Germania e la finale di Champions League, sarà sostituito in panchina da Pep Guardiola.

Sempre in bilico Allegri e Stramaccioni, di Milan e Inter. Il primo potrebbe approdare alla Roma giallorossa qualora dovesse essere cacciato dal Milan, mentre il secondo, qualora Moratti dovesse decidere per l’esonero potrebbe dedicarsi all’Under 21 che potrebbe perdere l’attuale Davis Mangia dopo l’Europeo di categoria di giugno, per una panchina in serie A, al Verona.

I gialloblù neopromossi infatti potrebbero non aver più Andrea Mandorlini alla guida tecnica.

Incerto anche il futuro di Davide Ballardini, capace di salvare il Genoa.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...