Calcio d’estate COMMENTA  

Calcio d’estate COMMENTA  

 

 

Premessa importante, questo è calcio d’estate, in estate sotto l’ombrellone i tifosi leggono gli schieramenti, li confrontano, li studiano, osservano i giocatori; un Centofanti (con tutto il rispetto per il giocatore) diventa più forte di un Roberto Carlos … .

Insomma in ballo ci sono solo dei tornei, di prestigio certo ma sempre tornei estivi rimangono, vero che molte volte in queste partite riaffiorano antiche acredini, ma una sconfitta, oppure una vittoria deve essere presa con le pinze.


Guai a credersi invincibili oppure a pensare di partire in campionato con uno svantaggio, queste partite servono ai giocatori ed all’allenatore per comprendere le potenzialità e testare gli schemi, far esordire anche tanti giovani che potrebbero divenire presto titolari inamovibili.


Sabato 21 luglio si è svolto il primo triangolare della nuova stagione: Inter, Juventus e Milan si sono affrontati in tre incontri di 45 minuti, ovviamente c’è spazio anche per le 2° e 3° linee, queste partite sono molto importanti per respirare l’aria della 1° squadra.


Il primo incontro ha visto l’Inter contrapposta alla Juventus, la partita è stata vinta dai nerazzurri per 1 a 0, gol di Coutinho; bianconeri più in palla e con schemi già collaudati, vantaggio nerazzurro con un gol arrivato grazie ad un buco di Lucio.

L'articolo prosegue subito dopo


Nel secondo incontro la Juventus vinceva 1 a 0 contro il Milan, gol vincente di Vucinic su rigore.

Terzo ed ultimo incontro, l Milan perdeva per 2 a 1; iniziale vantaggio rossonero con il faraone El Shaarawy, pareggio nerazzurro con Guarin e gol vincente di Palacio.

Calcio d’estate, ma attenzione al preliminare di agosto di Europa League, Lippi insegna che non bisogna mai sottovalutare l’avversario.

 

Cereda Stefano

Leggi anche

About Stefano Cereda 439 Articoli
Laureato in Scienze Storiche all'Università Statale di Milano, relatore in un convegno patrocinato dalla Provincia di Lecco sui 150 anni dell'Unità d'Italia, per il medesimo convegno autore di un saggio sul Risorgimento.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*