Calcio: Inter ecco la formula Mazzarri COMMENTA  

Calcio: Inter ecco la formula Mazzarri COMMENTA  

Due acquisti, tanti rilanci e il rinnovo di Walter Samuel; il nuovo allenatore nerazzurro a colloquio con i dirigenti inizia a pianificare la sua Inter senza tralasciare nessun dettaglio.

Leggi anche: Coppa Italia: le grandi scendono in campo


Primo giorno da vero allenatore dell’Inter per Walter Mazzarri, l’ex tecnico dell’Napoli, in attesa della presentazione ufficiale alla stampa si getta a capofitto nella sua nuova sfida, tanto difficile quanto affascinante.

Leggi anche: Calcio, serie A e serie B in campo: tutti gli appuntamenti del fine settimana

Dopo aver completato il nuovo staff tecnico, ultimo arrivo in ordine di tempo Beppe Santoro ex team manager del Napoli, Mazzarri e il DS Marco Branca iniziano oggi a pianificare la rosa 2013\14.

Il tecnico livornese non ha chiesto rivoluzioni, ne tanto meno spese folli sul mercato, l’idea comune di allenatore e dirigenza è quella di essere già in possesso di un ottima rosa, che necessita soltanto di qualche ritocco.

L'articolo prosegue subito dopo

Primo nodo da sciogliere il rinnovo di Walter Samuel; il difensore argentino, dopo una stagione limitata dagli infortuni aveva meditato un ritorno in patria per chiudere la carriera e magari giocare ancora un paio di stagioni in un campionato meno stressante dal punto di vista fisico, Mazzarri però ha chiesto un uomo d’esperienza da piazzare in mezzo ai due giovani, Ranocchia e Juan, nella sua difesa a tre, insomma l’identikit di Samuel, che in una stagione in cui l’Inter avrà una sola partita settimanale potrà gestirsi senza rischiare nuovi infortuni; l’imminente rinnovo di “the wall” allontana l’ex laziale Diakitè.
Confermato Samuel e con l’idea di rilanciare la maggior parte dei giocatori già in squadra, prima del ritiro di Pinzolo l’Inter proverà a prendere quei due elementi che mancano per completare la rosa. Tanti i nomi associati alla squadra milanese, nomi più proposti che realmente cercati; gli obiettivi veri in realtà sono due e ben identificati, il primo è Radja Nainggolan, che per corsa e qualità viene ritenuto l’elemento ideale da affiancare a Guarin e Kovacic nel nuovo centrocampo nerazzurro; trattare col Cagliari non è mai facile, anche perchè ai sardi non mancano proposte da altri club per il belga, che però ha già espresso la sua preferenza per l’Inter, novità sono attese a breve.
Il secondo obiettivo è l’esterno destro; il suo “Maggio” interista Mazzarri l’ha individuato in Marcelo Isla, il giocatore a metà tra Juve ed Udinese vuole chiarezza sul suo futuro, dopo una stagione passata ai margini del progetto di Conte; se il cileno dovesse far ritorno in Friuli l’Inter proverà a prenderlo, in caso contrario l’alternativa è già stata individuata in un altro elemento del club di Guidolin, Dusan Basta.
A differenza di Nainggolan, dove le trattative sono già avviate, sul fronte esterno per il momento il DS Branca temporeggia, aspettando prima la risoluzione della comproprietà tra Juventus ed Udinese.
Il mercato nerazzurro è questo, è non cambierà fino alla conclusione del ritiro di Pinzolo, solo dopo aver analizzato tutta la rosa, Mazzarri darà nuove indicazioni ai suoi uomini mercato.
Vincenzo Margiotta

Leggi anche

arresto-a-milano
Milano

Operazione anti spaccio a Milano: il video dell’arresto sui Navigli

Scene da film tra le vie di Milano con un triplice arresto in 'diretta' documentato dalle telecamere. Accade sui Navigli dove gli agenti della polizia in borghese hanno pedinato, filmato e arrestato tre persone. L'arresto è avvenuto in via Gola, epilogo di un'operazione della locale diretta dal vice comandante Paolo Ghirardi che ha portato al fermo di un 32enne italiano, R.F., di un tunisino 47enne, M.M. e di un egiziano di 48 anni, O.E.S. I tre sono stati a lungo seguiti ed osservati mentre spacciavano alla luce del sole per le vie di Milano ed una volta raccolto materiale video Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*