Calciomercato gennaio 2015, Verratti forse alla Juve per partenza Pogba COMMENTA  

Calciomercato gennaio 2015, Verratti forse alla Juve per partenza Pogba COMMENTA  

 

Alex Ferguson ha sempre avuto fiuto per i talenti speciali ma forse questa volta ha commesso uno dei più grandi errori d’acquisto per il quale lo United ne sta ancora soffrendo. Paul Scholes era il più dotato mediano di centrocampo sotto la guida di Ferguson. La prima star inglese che si è ritirata dal calcio nello stesso periodo in cui Ferguson ha abbandonato la carriera di manager. Prima di ritirarsi, Ferguson prese un grosso abbaglio vendendo il francese Paul Pogba alla Juventus per pochi spiccioli poiché pensò che Tom Cleverley fosse l’uomo che avrebbe rimpiazzato Paul Scholes. Adesso Cleverley viene prestato per giocare con Villa dopo una pessima stagione con lo United, mentre Pogba si è dimostrato uno dei migliori mediani del mondo.


Paul-Pogba-Juventus

Secondo alcune voci, Paul Pogda, valutato 77 milioni di dollari, sta mirando a firmare per il Manchester United poiché gli italiani stanno già provvedendo al suo rimpiazzo con Marco Verratti. Verratti del Paris Saint-Germain ha sempre sognato di giocare nella squadra italiana ed è molto probabile che sarebbe entrato a far parte di una delle squadre migliori d’Italia, ovvero la Juventus.


Verratti ha affermato: “Un giorno giocherò in Serie A”. E probabilmente avvererà il suo sogno!

Leggi anche

parabola
Guide

Spostare la parabola Sky: come fare

Alcuni consigli utili per orientare la parabola di Sky in maniera corretta. Che possediate una parabola Sky tradizionale, oppure una parabola rettangolare e piatta (magari di quelle decorabili), il problema per voi, non appena acquistata, Leggi tutto
About Maria Scorsone 19 Articoli
Ha studiato presso l'Università degli Studi di Palermo, ha conseguito la laurea in Scienze della comunicazione internazionale con 105/110. Corso di specializzazione in Traduzione editoriale dall'inglese. Ha studiato presso la Humbodt-Universitaet di Berlino lingue estere

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*