Calciomercato Inter, ecco quanto vuole Ausilio per Perisic

Sport

Calciomercato Inter, ecco quanto vuole Ausilio per Perisic

Perisic

L'Inter è sempre alle prese con il problema del Fair Play Finanziario: il candidato principale a lasciare i nerazzurri è sempre Ivan Perisic

L’Inter deve far fronte ai problemi legati ai paletti del Fair Play Finanziario. Entro il 30 giugno infatti i nerazzurri devono recuperare sul mercato una cifra attorno ai 30 milioni di euro e dunque una cessione eccellente potrebbe essere necessaria. L’indiziato numero uno a lasciare Milano sembra essere sempre Ivan Perisic.

Inter alle prese con il Fair Play Finanziario: Perisic verso l’addio?

Manca ormai poco alla scadenza del 30 giugno, ultimo giorno utile per l’Inter per mettere a posto i conti con l’Uefa. I nerazzurri infatti dovranno per forza di cose provvedere ad una cessione importante per recuperare quei 30 milioni necessari per rispettare le regole del Fair Play Finanziario.

A dire addio all’Inter potrebbe essere Ivan Perisic, il candidato numero uno a lasciare Milano in quanto il croato può anche garantire una buona plusvalenza. L’esterno sinistro piace molto a Mourinho, che già da tempo lo cerca come possibile rinforzo per il suo Manchester United.

Ma nonostante la trattativa vada avanti ormai da diversi mesi, ancora le parti non sono riuscite a trovare un punto di incontro.

Ancora troppo alta la differenza tra la richiesta dell’Inter e l’offerta del club inglese. I Red Devils, però, sono forti di un accordo già trovato con il giocatore e dunque la strategia di Mourinho sembra essere chiara: aspettare proprio gli ultimi giorni per provare a strappare uno sconto sul prezzo del cartellino del croato.

Secondo quanto riportato dall’edizione odierna della Gazzetta dello Sport, però, si evince che l’intenzione di Suning è quella di non farsi prendere per il collo dalle altre società. La richiesta per Perisic è di 50 milioni di euro e da quella cifra non si scende. Non è da escludere comunque che ci possa essere già nelle prossime ore possa avvenire un contatto tra la società nerazzurra e Josè Mourinho, con il tecnico portoghese intenzionato a chiudere in fretta l’affare. Perchè nel caso in cui si dovesse arrivare a luglio è possibile anche che Perisic possa rimanere in nerazzurro per la felicità di Spalletti.

Mercato Inter: le altre possibili cessioni

Ma quindi se non dovesse partire Perisic l’Inter dove andrebbe a reperire la somma necessaria per rispettare le regole del Fair Play Finanziario?

I nerazzurri hanno pronto un piano alternativo, che vede la cessione di tutti quei giocatori considerati in esubero.

Con la Sampdoria ad esempio c’è in piedi una trattativa per portare Caprari in blucerchiato, mentre restando a Genova Ranocchia, Biabiany e Puscas piacciono al Genoa.

Un altro possibile partente è Banega, che potrebbe tornare al Siviglia, ma che ha offerte anche dalla Turchia. Dalla cessione dell’argentino l’Inter vorrebbe ricavare almeno una decina di milioni di euro.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche