Calciomercato Inter: Sabatini punta su due suoi ex giocatori

Sport

Calciomercato Inter: Sabatini punta su due suoi ex giocatori

Sabatini
Sabatini all'Inter

L'arrivo in casa Inter di Walter Sabatini ha portato ad una totale rivoluzione sia sul prossimo calciomercato che sul nome del nuovo allenatore.

Una rivoluzione in piena regola in casa Inter. Via Pioli, ritorna Vecchi (vittorioso all’andata contro il Crotone per 3-0). Ma, soprattutto, è rivoluzione nelle gerarchie dirigenziali neroazzurre: inizia, infatti, il lavoro di Walter Sabatini come responsabile dell’area sportiva Suning. L’ex d.s. giallorosso si occuperà infatti di entrambe le squadre di proprieta Suning: l’Inter e il Jiangsu; stretta la collaborazione con l’appena confermato Piero Ausilio.

Il mercato dell’Inter

Con l’arrivo di Sabatini, cominciano a spuntare già molti giocatori per la prossima sessione di calciomercato. In casa Inter può tornare d’attualità il sogno Marquinhos, così come la tentazione Erik Lamela. Il difensore del Paris Saint-Germain e l’esterno offensivo del Tottenham sono due pupilli di Sabatini, che li portò a Roma contribuendo in maniera decisiva alla loro ‘esplosione’. Oltre al brasiliano, in difesa sale l’ipotesi Antonio Rüdiger, che resta il preferito per il rapporto qualità/prezzo.

I discorsi con la Roma sono già partiti e sul tavolo ci sarebbe anche il greco Kostas Manolas. A centrocampo, intanto, prende quota il nome di Corentin Tolisso, che sembra essere stato abbandonato dalla Juventus.

Capitolo allenatore

Discorso allenatore. Oltre a Diego Simeone e Antonio Conte, quasi da un anno nel mirino dell’Inter, l’arrivo di Sabatini ha portato l’esplosione di nuovi nomi per la panchina neroazzura. Le nuove “aggiunte” sono: Luciano Spalletti e Unai Emery. La candidatura di Conte però resta molto forte, è stata infatti presentata al tecnino del Chelsea un’offerta da 70 milioni in 5 anni, carta bianca sul calciomercato e totale “controllo” sulla Pinetina. Senza contare che Suning sta portando una serie di professionalità piuttosto care a Conte, come appunto Sabatini, Oriali e Stellini; strapparlo al Chelsea però sembra molto difficile, soprattutto dopo la quasi certa vittoria della Premier.

Ma Sabatini è anche l’uomo dei nomi a sorpresa: prese Rudi Garcia, trattò Pochettino e Bielsa, la rosa dei nomi per la panchina nerazzurra potrebbe essere più ampia del previsto.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche