Calciomercato Juventus, Allegri: "Bonucci doveva essere capitan futuro" - Notizie.it
Calciomercato Juventus, Allegri: “Bonucci doveva essere capitan futuro”
Sport

Calciomercato Juventus, Allegri: “Bonucci doveva essere capitan futuro”

allegri

Calciomercato: Allegri e Bonucci cosa si è rotto? Come mai il giocatore ha deciso di lasciare la Juventus? Attriti o solo voglia di cambiare?

Allegri Bonucci cosa si è rotto

Juventus

In questo calcio mercato estivo, il giocatore della Juventus Leonardo Bonucci, lascia la squadra per trasferirsi al Milan. Cosa sarà successo? L’allenatore Massimiliano Allegri durante le interviste sembra molto dispiaciuto di questa scelta. Secondo lui Bonucci doveva essere il futuro capitano, l’uomo spogliatoio. Così gli allenatori definiscono il calciatore che traina, stimola e trasmette l’amore per la maglia ai compagni. A nessuno si può dare la colpa afferma Allegri. Lui gioca e scherza con i calciatori ma mai in modo amichevole sempre con il massimo rispetto. Questo è lo spirito nel dna della Juventus.

Bonucci motivi della scelta

Bonucci durante le interviste ha dichiarato che la vita è fatta di cicli che si aprono e si chiudono. Questo con la Juventus si è chiuso in quanto nell’ultima parte della stagione si è venuto affievolendo. In accordo hanno deciso di allontanarsi. Negli ultimi mesi si era sgretolato qualcosa e quindi cambiare è stata la conseguenza.

Per dare il 100% dovevo sentirmi importante afferma ma questo purtroppo succedeva a fasi alterne. Alla Juve ho dato e ricevuto tanto continua a raccontare il giocatore e per questo la scelta non è stata facile.

Bonucci e le sfide

calciomercato

A 30 anni si è rimesso in discussione. A lui piacciono le sfide e questa lo affascina molto. Non è solo una sfida ma anche una scommessa con se stesso. Sei anni di vittorie con la Juve lo hanno portato ad essere un leader. Nel Milan entra in punta di piedi mettendo a disposizione la sua esperienza. E’ stato accolto benissimo ed inizierà proprio come con la Juve con l’Europa League. In bocca al lupo.

Allegri e la Juventus

Dal 2014 allena la squadra della Juventus. Ha un carattere chiuso e per questo ad ogni fine partita si rifugia negli spogliatoi. Ha iniziato la sua carriera calcistica nel Livorno come giocatore. Una volta appesi gli scarpini al chiodo è diventato allenatore.

Ama molto i tifosi ed il loro calore ma non riesce a dimostrarlo. Allenare i grandi campioni per lui è un grandissimo stimolo e confronto. Non ha paura di invecchiare anzi la ritiene una fortuna. L’importante è mantenere vivo il fuoco della passione. Quando c’è la passione si riesce a trasmettere agli altri la voglia di lavorare.

Chi non dice la verità

Dopo aver sentito le due campane la domanda sorge spontanea dove è la verità? Allegri afferma che Bonucci doveva essere il futuro capitano della Juventus. Bonucci dichiara che già da qualche mese la situazione per lui non era più stimolante. Non si sentiva più importante. Bah! Forse possiamo pensare che il tutto risalga ad un venerdì 17 quando giocavano contro il Palermo? Sono volate parole grosse e magari è rimasto dell’attrito tra i due. Se un allenatore pensa che un giocatore sia portato per essere il capitano dovrebbe farlo sentire importante o no! Nel calcio si viaggia molto sul filo del rasoio per quanto riguarda i rapporti giocatori società.

Comunque oramai la frittata è fatta. Ognuno per la propria strada e vissero tutti felici e contenti.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

totti
Calcio

Quanti derby ha vinto Totti

22 novembre 2017 di Notizie

Francesco Totti è stato senza dubbio uno delle bandiere più importanti della Roma e del calcio italiano. Scopri quanti derby ha vinto contro la Lazio.