CALCIOMERCATO: Mega offerta per Shevchenko COMMENTA  

CALCIOMERCATO: Mega offerta per Shevchenko COMMENTA  

Il calcio indonesiano vuole a “tutti i costi”, Andriy Shevchenko. Il 36 enne ex bomber rossonero, ritiratosi dal calcio giocato dopo gli ultimi Europei dello scorso anno svolti in Polonia e Ucraina, avrebbe ricevuto un offerta shock dal Mitra Kukar FC, neo promossa nel massimo campionato indonesiano.

Leggi anche: Calciomercato: quando inizia sessione estiva e quando finisce


L’offerta sembra essere molto interessante per l’ex n. 7 ucraino. Si parla di un contratto a tempo. 5 partite a 100.000 dollari, per ogni incontro. Secondo Roni Fauzan, allenatore della squadra indonesiana, la società avrebbe fatto un’offerta ufficiale all’ex attaccante della Dynamo Kiev. Sheva, dal suo canto, starebbe pensando seriamente di tornare in campo.

Leggi anche: Calciomercato: quando inizia la sessione invernale e quando finisce


Il “Re dell’Est”, soprannominato cosi, dai tifosi milanisti, durante la sua carriera in rossonero, ha partecipato lo scorso fine settimana alla partita delle “Vecchie Glorie del Milan” contro la Rappresentativa dell’Indonesia. Una tournèe commerciale, che la società rossonera spesso organizza, per far sentire partecipi i molti tifosi sparsi in tutto il mondo.


La partita, terminata 4-2 per il Milan, con reti di uno strepitoso Serginho, apparso in gran forma e mettendo a segno una doppietta, Maurizio Ganz (goal di testa) e dello stesso Andriy Shevchenko.

Leggi anche

terremoto amatrice
Cronaca

Terremoto M 3.7 al centro Italia, molte segnalazioni da Teramo e Ascoli Piceno

Dopo i terremoti intensi registrati tra California, Cina e isole Salomone, anche l'Italia torna a tremare. E' accaduto poco fa nel centro Italia, a poca distanza dall'epicentro dei terremoti che hanno sconvolto il Paese tra agosto ed ottobre. Qui insiste dal 24 agosto uno sciame sismico incessante, caratterizzato da decine di migliaia di terremoti, alcuni dei quali piuttosto intensi. Come quello di poco fa, un sisma significativo di magnitudo 3.7 che ha avuto il suo epicentro nell'area appenninica del centro italia, tra le province di Ascoli Piceno e Teramo, al confine tra Abruzzo e Marche. Proprio da qui sono giunte Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*