Calciomercato Milan: ecco il futuro regista per Montella

Milan

Calciomercato Milan: ecco il futuro regista per Montella

Milan
Milan

L’atmosfera nel Milan e intorno al Milan sta cambiando, nonostante il passo falso contro la Roma. Il pareggio dell’Atalanta e l’ennesima sconfitta dell’Inter, lascia la speranza ai rossoneri di un posto nell’Europa “minore”. Fassone e Montella sono fiduciosi, l’Europa è possibile e l’anno prossimo i tifosi rossoneri si divertiranno.

Milan, si cerca un regista

Confermato che Montella resterà sulla panchina del Milan anche l’anno prossimo, gli uomini mercato rossoneri dovranno perciò trovare un regista che riesca a proporre il gioco dell’allenatore partenopeo.

L’ex Fiorentina ha saputo fare di necessità virtù in questa stagione, dando il massimo col poco che la rosa offriva. Completato ormai il closing, però, dovranno necessariamente aprirsi le porte del mercato, con investimenti mirati a consentire al Milan di giocare come vorrebbe il suo allenatore.

Il giovane Locatelli rappresenta il futuro, ma va trovata un’alternativa pronta a disputare ogni singola gara del campionato.

Un elemento che potrebbe tornare ad allettare i rossoneri è Paredes, nel mirino del club di Milano già la scorsa estate.

Il 22enne ha disputato ben 39 gare in stagione, non sono mancate le critiche alle sue prestazioni in una piazza esigente come Roma e, con il possibile cambio di panchina all’orizzonte, la prospettiva di ritrovarsi alla corte di un tecnico che voglia regalargli le chiavi del centrocampo potrebbe allettarlo. Nel taccuino di Fassone è finito anche Jorginho, il centrocampista del Napoli infatti, complice il notevole spazio che Sarri riserva a Diawara, potrebbe andare a caccia di un ruolo da assoluto titolare.

Torna di moda poi Badelj. Già allenato dal mister ai tempi della viola, il costo dell’operazione però, è attorno ai 15 milioni di euro. La stagione della Fiorentina è stata caratterizzata da continui alti e bassi e, come ribadito dal suo agente: “Dovrebbe andare via in estate“. Grande l’interesse per lui la scorsa estate che, a 28 anni, vorrà di certo andare a caccia di un rilancio, magari accanto ad un allenatore che lo ha sempre stimato.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche