Calciomercato Milan gennaio

Guide

Calciomercato Milan gennaio

Perin

Forte di nuovi entroiti dallo sponsor Fly Emirates e abbastanza libero da impegni politici e giudiziari, il presidente del Milan Silvio Berlusconi ha in questi giorni illustrato il suo piano per far tornare grande il Milan senza dover vendere la società, come ha fatto Moratti con l’Inter. Intanto ha confermato la fiducia a Pippo Inzaghi, sostenendo di volerlo a lungo sulla panchina del Milan. Poi ha proposto di dotare la dirigenza di tre saggi: Sacchi, Capello e Ancelotti. Per il momento l’unico libero è Sacchi, ma per il futuro staremo a vedere. Poi ha annunciato di voler realizzare uno stadio di proprietà sul modello Juventus Stadium di Torino entro il 2020. Operazioni finanziate da una struttura finanziaria simile a quella del Bayern Monaco, con tre soci investitori e i tifosi che diventano azionisti. Last but not least, per tornare grandi occorre un grande mercato. Già a gennaio, anche per rispondere ai cugini dell’Inter che sono carichi per il ritorno di Mancini dopo la deprimente era Mazzarri, il Milan intende operare alcuni colpi di calciomercato.

In particolare si punta a due giovani del Genoa: il portiere Perin e il centrocampista Bertolacci, di proprietà della Roma. La società vorrebbe anche mettere le mani su un numero 10: piacciono Diamanti, ora in Cina, e Sneijder, ex Inter,in rotta di collisione con il Galatasaray. I dirigenti hanno in mente anche uno scambio di prestiti con l’Atalanta: Saponara andrebbe a Bergamo mentre il centrocampista Baselli si trasferirebbe a Milano, sponda rossonera.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*