Calciomercato Milan: che intrecci con Real, Borussia e Psg
Calciomercato Milan: che intrecci con Real, Borussia e Psg!
Calcio

Calciomercato Milan: che intrecci con Real, Borussia e Psg!

Calciomercato Milan: che intrecci con Real, Borussia e Psg
Calciomercato Milan: che intrecci con Real, Borussia e Psg

Da Parigi, sono già pronti 10 milioni a stagione per Aubameyang. E i rossoneri, sorpassati, virano su Morata, che in Italia ci tornerebbe molto volentieri.

Il PSG rompe le uova nel paniere al Milan, per non dire altro. A raccontare tutta la vicenda, stamattina, è la Gazzetta dello Sport. Da Parigi, infatti, giungono voci, tutt’altro che infondate, che condizionano non poco le strategie del club rossonero, a caccia di un grande centravanti. Il club parigino si sarebbe già mosso con forza per conquistarsi Pierre-Emerick Aubameyang, da affiancare a Cavani (il cui contratto è stato prolungato fino al 2020). Guarda caso, proprio il gabonese del Borussia Dortmund che sembrava essere il primo obiettivo della squadra di Montella. Unai Emery sta fiutando i suoi tre obiettivi di mercato per la prossima estate. E da quanto riportato dallo stesso France Football, il tecnico del Paris Saint-Germain farebbe carte false pur di aggiudicarselo e fare concorrenza al Milan e ad Alexis Sanchez dell’Arsenal.

Il piano B del Milan

E queste “carte false” portano il valore di 10 milioni netti a stagione.

Offerta difficilmente rifiutabile. Soprattutto perchè il Milan gliene aveva proposti (solo) 7,5. Mister Li, nuovo presidente del club, aveva dato il via libera al d.s. rossonero Mirabelli per presentare una proposta importante al club, disponendo, per tutte le manovre mercato, di 60 milioni. Il nuovo Milan, però, viste le mosse del PSG, ha fatto scattare il piano B e si è messo in lista per un altro pezzo da 90. Si tratta di un calciatore molto ambito, a livello internazionale. E’ Alvaro Morata che, in Italia, e in particolar modo a Milano, farebbe ritorno molto volentieri. Peccato che la sua scelta sarà quasi sicuramente condizionata da altri aspetti significativi. E non soltanto economici. Vediamo quali.

Alvaro Morata: chi lo vuole?

Il classe ’92, di nuovo al Real Madrid dopo l’importante esperienza alla Juve, non ricopre il posto da titolare, alla corte di Zidane. Ciò nonostante, ha realizzato, fino ad oggi, ben 17 gol: in media, uno ogni 94 minuti.

Statistica allettante. Morata, sebbene non abbia ancora compiuto 25 anni, conosce già molto bene la Serie A. Al tempo stesso, però, sullo spagnolo ci sarebbero anche du altre squadre. In primis, Conte, che lo vorrebbe al Chelsea; e Mourinho, che lo desidera al suo Manchester United, orfano di Ibrahimovic. Ora tocca a Mirabelli muoversi sul mercato con i tempi e, soprattutto, i modi giusti.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche