Calciomercato Milan: si prospetta il ritorno di un rossonero - Notizie.it
Calciomercato Milan: si prospetta il ritorno di un rossonero
Calcio

Calciomercato Milan: si prospetta il ritorno di un rossonero

ritorno
Calciomercato Milan: si prospetta il ritorno di un rossonero

Il calciomercato del Milan potrebbe regalare ai suoi tifosi rossoneri il ritorno di un giocatore. Vediamo chi è e cosa ha intenzione di fare il Milan in merito.

Il calciomercato del Milan sembra infiammarsi, non tanto per nuovi giocatori, ma per un giocatore che potrebbe ritornare ad indossare nuovamente la casacca rossonera. Il giocatore in questione è Niang, il quale dopo l’esperienza inglese, vorrebbe tornare a giocare nel Milan. Niang, dopo la Premier League, potrebbe tornare nuovamente nel campionato della Serie A e quindi nel Milan.

Il Watford, la squadra in cui militava il giocatore, ha esonerato Mazzarri e per questa ragione Niang sta avendo dei ripensamenti e non sa se rimanere o meno nella squadra inglese. Niang vorrebbe mettere la parola fine alla sua avventura e non giocare più nel club di Pozzo.

L’avventura di Niang al Watford non è andata benissimo o meglio come lui si aspettava. Il giocatore ha segnato solo due gol, realizzando solo due assist. Insomma, non è stato un bel periodo per il giocatore nella squadra inglese. Qualora il Watford volesse tenere anche per la prossima stagione Niang, dovrebbe versare al Milan circa 18 milioni di Euro.

Molti indizi portano a pensare che il giocatore dovrebbe tornare a casa, quindi a Milano sponda rossonera. A quel punto, sarà compito della società rossonera capirà cosa fare e come comportarsi con Niang.

Non dimentichiamo che il contratto del giocatore scade il prossimo mese. Bisognerà anche capire quali sono le intenzioni del giocatore che ha bisogno di un confronto con il Watford per capire quale sarà il suo futuro.

A fine maggio si comincerà a capire cosa ne sarà del futuro di Niang. Inoltre, Niang ha delle offerte, sia in Italia che in Inghilterra. Lo stesso giocatore deve valutare e capire cosa fare. Nel frattempo, il Milan aspetta e attende di capire…

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche