Calciomercato Napoli, Soldati: “Spero che Zapata resti. Meret? Ecco cosa vi dico”

Sport

Calciomercato Napoli, Soldati: “Spero che Zapata resti. Meret? Ecco cosa vi dico”

calciomercato napoli

Calciomercato Napoli che regala nuove voci. L'ultima arriva da Udine e parla di un possibile scambio tra il portiere Meret e l'attaccante Zapata.

Proseguono le voci per un calciomercato Napoli che sta già regalando emozioni e speranze in tutti i tifosi italiani. Anche nella città partenopea non mancano le chiacchiere su quella che sarà la squadra del prossimo anno. Non solo nuovi innesti, però. Ci sono infatti anche quei giocatori che, dopo prestiti annuali o biennali fanno ritorno alla società di appartenenza che poi ne dovrà poi determinare il futuro.

E’ il caso dell’attaccante colombiano Duvan Zapata che ha disputato due stagioni tutto sommato positive con la casacca dell’Udinese. Il giocatore originario di Calì ha sinora disputato con la maglia bianconera friulana 54 partite realizzando 16 reti. In questa stagione è arrivato a quota nove e si prefigge l’obiettivo di raggiungere la doppia cifra.

Di lui ha parlato il presidente dell’Udinese Franco Soldati che si è detto speranzoso: “Mi auguro di poter trattenere il giocatore qui a Udine, anche in prestito, per la stagione 2017/2018.

Chiaramente – ha proseguito – molto dipenderà dalle varie trattative che il Napoli ha in piede e nelle quali potrebbe rientrare il colombiano”.

Da Napoli però potrebbe arrivare l’ok per la permanenza di Zapata nel Nord Est dell’Italia probabilmente se in scambio arrivasse Alex Meret, portiere promettente, entrato a far parte del giro della Nazionale Italiana, attualmente in forza, in Serie B, alla Spal, formazione capolista del campionato, con la quale ha disputato sinora 24 partite subendo 21 reti quindi con una media davvero molto interessante.

Sempre il presidente dell’Udinese Soldati, a tal proposio, ha però precisato che: “Meret non entrerà in nessun modo all’interno di una contropartita tecnica per riuscire a trattenere Zapata con noi”.

Chiaramente la situazione è tutta da monitorare. Intanto perché il calciomercato non è ancora ufficialmente partito (lo sarà dal prossimo luglio) e poi perché le decisioni definitive sulla paermanenza dei vari giocatori all’interno delle varie rose è ancora tutta da definire.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...