Calciomercato Roma, ecco il sostituto per il dopo Spalletti

Sport

Calciomercato Roma, ecco il sostituto per il dopo Spalletti

calciomercato roma, spalletti
Calciomercato Roma, ecco il sostituto per il dopo Spalletti

Calciomercato Roma con Spalletti che saluta e la società si mette alla ricerca dell'allenatore per la prossima stagione. Tre i nomi sul taccuino romano

Calciomercato Roma che sta per partire. Tra le voci dei giocatori che circolano tra arrivi e partenze, ad esempio Diego Perotti che pare in uscita dopo una stagione altalenante, almeno distante dal suo standard che già aveva messo in mostra soprattutto al Genoa, società che lo aveva fatto rinascere; occhi puntati sul prossimo nuovo allenatore.

Luciano Spalletti oramai pare arrivato al capolinea. La sua avventura in casa giallorossa è praticamente giunta al termine. Manca una sfida, quella di domenica pomeriggio (ore 18 contro il Grifone ligure) che rappresenterà però più un tributo al suo capitano Francesco Totti più che al tecnico toscano.

La prossima squadra del mister giallorosso sarà presumibilmente l’Inter anche se da Milano le voci si susseguono e i nomi, per la panchina della società meneghina, non mancano certamente. Di certo Spalletti non resterà con le mani in mano ed anzi c’è la certezza che nella stagione 2017/2018 lo troveremo seduto da qualche parte, nel nostro paese.

Ma allora chi si siederà sulla panchina della Roma cercando di costruire una squadra di vertice, che possa lottare per il titolo finale? Anche in questo caso le voci non mancano.

La guida di una società come quella capitolina fa gola a molti allenatori. Ci sono almento tre alternative che possono arrivare a guidare De Rossi e compagni.

Il primo della lista è Unai Emery, l’attuale tecnico della squadra francese del Paris Saint Germain. Da Parigi giungo notizie di un suo addio, la squadra transalpina infatti sta guardanod altrove per la prossima annata calcistica. Emery è stato premiato per ben due volte migliore tecnico della Liga spagnola, vincendo il premio Miguel Munoz. In Spagna ha allenato il Siviglia con il quale ha vinto per tre volte l’Europa League. In terra di Francia invece ha vinto sinora una SuperCoppa e una Coppa di Lega.

L’alternativa numero uno è Paulo Sousa, attualmente alla Fiorentina. In Toscana non è molto apprezzato soprattutto dalla tifoseria che non lo ama moltissimo. Alcune gare di questa stagione hanno lasciato l’amaro in bocca anche alla dirigenza gigliata a causa di alcune scelte di formazione non proprio azzeccate.

L’addio a Firenze sembrerebbe scontato, l’Inter lo ha messo nel mirino.

C’è poi il nome di Eusebio Di Francesco che sta guidando il Sassuolo. Il tecnico, ex giocatore della Roma, ha una storia alquanto strana. Arrivato in Emilia, fu esonerato dopo qualche mese per poi esser velocemente richiamato dopo un interregno alquanto negativo di Malesani. Da quel momento per Di Francesco ecco arrivare i successi sulla panchina nero-verde con il top lo scorso anno quando arrivò sino alla qualificazione in Europa League. Quest’anno, complice qualche infortunio di troppo, ha comunque condotto la formazione emiliana ad una salvezza tranquilla.

Ci potrebbero essere però anche alcune sorprese, ad esempio si potrebbero anche lanciare i nomi di Raul Garcia ma anche quello di Luis Enrique (per entrambi sarebbe un ritorno in Italia). Finito il campionato certamente se ne saprà qualcosa di più.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche