Calderoli: l'affitto della casa al Gianicolo pagato con i soldi della lega - Notizie.it

Calderoli: l’affitto della casa al Gianicolo pagato con i soldi della lega

Politica

Calderoli: l’affitto della casa al Gianicolo pagato con i soldi della lega

20120419-143815.jpg

Roma – Ormai la Lega sembra essere il vaso di Pandora. Non c’è giorno che passi senza che venga fuori un nuovo scandalo. L’ex ministro Calderoli avrebbe pagato l’affitto della sua casa romana, ubicata in Ugo Bassi al Gianicolo, con i soldi della Lega Nord. Un affitto non certo di poche centinaia di euro, 2200 euro al mese, il doppio di uno stipendio medio di un operaio. La notizia è emersa dagli atti sequestrati ed esaminati dai carabinieri del Noe di Roma. Non finisce qui, il legista Pini, ospite questa mattina alla trasmissione Omnibus, attacca il collega di partito ed ex capogruppo alla Camera Marco Reguzzoni: «Quando scopro che il mio ex capogruppo ha speso in un anno 90mila euro con la carta di credito del gruppo qualcuno mi deve giustificare come cavolo son stati spesi. Ci è stato comunicato che sono state fatte spese significative con una carta di credito intestata a Marco Giovanni Reguzzoni sui quale nessuno ci ha dato delle giustificazioni, magari è tutto regolare ma semplicemente chiediamo di sapere per cosa sono stati spesi.

I soldi del gruppo – conclude Pini – sono palesemente istituzionali e chiunque li usa deve presentare una pezza giustificativa». Le dichiarazioni di Pini non sono piaciute ai colleghi leghisti presenti alla Camera. Dozzo, capogruppo alla Camera, va alla ricerca di Pini per avere chiarimenti, per usare un eufemismo. Dozzo, infatti, quando trova Pini lo affronta a muso duro e gli dice: «Che cazzo hai fatto», anche Manuela Dal Lago si lascia andare a qualche francesismo e dice: «Ė una testa di cazzo!». Tira davvero una brutta aria in Padania.

CALDEROLI: “MI INFANGANO” «Mi si infanga per aver avuto in dotazione da parte del movimento una casa-ufficio dal costo di 2200 euro al mese, quando io ne verso mensilmente 3000 di euro alla Lega Nord». Lo dice il triumviro della lega Nord Roberto Calderoli in un comunicato

Vincenzo Borriello

4 Commenti su Calderoli: l’affitto della casa al Gianicolo pagato con i soldi della lega

  1. E' sempre interessante, anche se non certo edificante, avere chiare notizie sui movimenti di questi nobili individui che senza alcun dubbio finora hanno avuto molto più di quanto meritano. I nostri soldi sono la nostra fatica, facciamoci rispettare e mettiamo alla porta questi disonesti e la mentalità di cui sono portatori, non sani.

  2. Prima che scoppiasse lo scandalo Belsito, pare che alla Lega facessero a gara a chi rubava di più. Comunque non tutti i mali vengono per nuocere….può darsi che alla fine della vicenda la Lega scompaia dal panorama politico italiano….

  3. Prima che scoppiasse lo scandalo Belsito, pare che alla Lega facessero a gara a chi rubava di più. Comunque non tutti i mali vengono per nuocere….può darsi che alla fine della vicenda la Lega scompaia dal panorama politico italiano….almeno si spera!!

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche