Caldo, luglio 2015 potrebbe battere tutti i record diventando il mese più caldo di sempre

Caldo, luglio 2015 record: mese più caldo di sempre

Meteo

Caldo, luglio 2015 record: mese più caldo di sempre

Le parole del metereologo Edoardo Ferrara, di 3bmeteo.com, la dicono lunga su quanto la morsa del caldo stia davvero attanagliando la Sicilia in questi giorni. “Luglio 2015 ha tutte le carte in regola per essere tra i più caldi di sempre – ha dichiarato Ferrara – considerando solo luglio e non l’estate nella sua interezza, si tratta dell’ondata di caldo più intensa da 70 anni a questa parte”. E il futuro immediato che ci attende non prevederà nulla di buono, almeno per la prossima settimana.

“Stiamo sperimentando – prosegue il metereologo – un’ondata di caldo decisamente anomala per intensità e durata. Se nel weekend è previsto un lieve calo termico al Nord con qualche temporale soprattutto sulle Alpi, nella prossima settimana saremo interessati da una nuova fiammata africana con temperature superiori talora ai 36-37°C da Nord a Sud. Anche in tal frangente non si esclude qualche picco prossimo ai 39-40°C sulle aree interne specie del Centrosud, specie tra martedì e giovedì prossimo”.

Solo a fine mese si potrà sperare di tornare a respirare un po, ma dovremo avere la pazienza di attendere ancora una decina di giorni: “Una vera attenuazione del caldo potrebbe arrivare solo a fine mese – conclude Ferrara -, in particolare dopo il 25 luglio, quando correnti più fresche nord atlantiche potrebbero forzare l’anticiclone africano portando temporali e refrigerio in primis al Nord, ma marginalmente anche al Centrosud”.

1 Trackback & Pingback

  1. Caldo, luglio 2015 potrebbe battere tutti i record diventando il mese più caldo di sempre | Ultime Notizie Blog

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

accordo psoe catalogna
Esteri

Spagna, accordo trovato tra governo e Psoe per elezioni in Catalogna

20 ottobre 2017 di Virginia Villa

E’ stato raggiunto un accordo tra la Catalogna e il governo Psoe. Le elezioni locali si terranno a gennaio, nel frattempo Madrid acquisirà, in via temporanea, le competenze della Generalitat tramite l’applicazione dell’articolo 155 della Costituzione Spagnola.
Secondo quanto riferito da Tve questo è quanto è stata deciso e dichiarato dalla segretaria all’Uguaglianza dei socialisti, Carmen Calvo.