Caldo torrido e alta pressione subtropicale in arrivo

Meteo

Caldo torrido e alta pressione subtropicale in arrivo

meteo italia

Meteo Italia: caldo torrido in aumento e allarme per l’alta pressione subtropicale. In arrivo nuvole e stabilità.

Il caldo e il sole sono i due grandi protagonisti in questi giorni. Dopo il calo delle temperatura di settimana scorsa, il caldo ritorna con molta forza e con alte temperature in tutta Italia. Questo caldo arriva anche accompagnato d’afa e alta pressione subtropicale. Nei prossimi giorni le alte temperature e il caldo torrido saranno sempre in aumento. Le regioni del Centro Sud della penisola rimarranno soleggiate con alte temperature e con presenza d’afa. La giornata odierna sarà colpita dal sole e il caldo torrido, mentre il cielo rimarrà sereno in quasi tutta la Penisola. Tuttavia non si scarta la presenza di alcune nuvole sulle Alpi centro-orientali, mentre nella Valle d’Aosta sarà possibile trovare temporali isolati. Il mercurio si alzerà in maniera generale sopratutto al Nord. Nella Sardegna e nelle regioni tirreniche centrali la temperatura sarà tutto sommato costante: 36-37°.

Nella Sicilia e nel Sud della Penisola, le temperature saranno lievemente più basse e ci sarà un leggero cambio d’aria. I mari mossi saranno presenti sul basso Adriatico, mentre il canale d’Otranto e lo Ionico, rimarranno calmi.

Domani il cielo sarà leggermente nuvoloso al Nord della Penisola. Il mattino sarà caratterizzato da probabili temporali locali. Le nuvole arriveranno anche al Centro, sopratutto in Toscana. Al Sud il mercurio si alzerà ancora fino ai 35-36°, e troveremo un amento del caldo afoso, prodotto da un mento dell’umidità.

Le sorprese arriveranno per il weekend. Dal venerdì arriveranno le correnti occidentali d’origine atlantica che porteranno il leggero calo delle temperature e instabilità, sopratutto nelle regioni settentrionali. Il centro Sud della penisola il fine settimana sarà caratterizzato dalla stabilità e bassa pressione. Questa bassa pressione sarà più intensa nella giornata di domenica. Nonostante la stabilità, la sensazione d’afa sarà sempre in aumento, dato che non si produrrà un cambio d’aria.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche