Cambia numero ma è quello di una escort: riceve chiamate hot COMMENTA  

Cambia numero ma è quello di una escort: riceve chiamate hot COMMENTA  

Vicenda choc che ha coinvolto una mamma padovana. Voleva cambiare numero di telefono, ma al negozio Telecom a cui si è rivolta, gliene hanno dato uno che in passato apparteneva ad una escort, tale “sexy Lucrezia” o con altri nomi, che esercitava in città in piazza Mazzini.

Leggi anche: Efe Bal: da escort a cantante

Da allora per  la signora Silvia è iniziato un incubo, poiché potenziali clienti della escort chiamavano lei a tutte le ore del giorno e della notte, perché avevano trovato quello che adesso era il suo numero su siti ed annunci.

Tutto è iniziato lo scorso luglio, quando appunto la donna ha chiesto di cambiare recapito telefonico. Inizialmente non capiva le richieste di quegli uomini, poi ha cominciato a chiedere loro dove avessero trovato il suo numero, e ha scoperto l’ “arcano”.

Non meno scioccati si sono mostrati coloro che gliel’avevano fornito, i quali hanno assicurato che avrebbero risolto l’ “increscioso” problema.

Peccato che alla signora il numero non sia stato ancora cambiato, perciò le chiamate hot sono continuate; non solo: lei dovrebbe pure pagare 100 euro per avere il servizio che le spetta di diritto, ma non ci pensa proprio, ritenendo che, per il danno subito, se non altro dovrebbe ottenere la sostituzione del numero gratuitamente.

Leggi anche

Kenya: esplode un camion infiammabile, 33 persone arse vive
Attualità

Kenya: esplode un camion infiammabile, 33 persone arse vive

Trentatré le persone che sono morte nella notte di ieri,  Sabato. Un  camion che trasportava sostanze infiammabili ha sbattuto su diversi veicoli prima di scoppiare in fiamme.  L'esplosione è avvenuta vicino Karai, proprio  sulla Nairobi-Naivasha Highway. Sembrava che i morti fossero quaranta maa poi hanno confermato 33 decessi.  Due sopravvissuti dell'incidente sono stati portati all'ospedale di Nairobi; uno nel reparto di terapia intensiva (ICU) e mentre l'altro pare che sia già in condizioni stabili. I testimoni sul posto ha raccontato che  il conducente  del camion ha perso evidentemente il controllo ed ha colpito l'altro veicolo che ha creato la catena di Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*