Cambiasso e Stramaccioni

Inter

Cambiasso e Stramaccioni

Anche nella partita contro il Neftçi Stramaccioni ha schierato una difesa a tre; Silvestre, Juan Jesus e Cambiasso si sono dimostrati attenti e precisi.

Certo l’avversario non era sicuramente dei più impegnativi, ma per trovare il giusto affiatamento occorre procedere con passi graduali, ben vengano allora impegni poco probanti per trovare la giusta miscela che potrebbe permettere enormi soddisfazioni.

Una soddisfazione che si spera possa arrivare dall’imminente derby e in questo senso è singolare il ruolo che nelle ultime partite sta ricoprendo Cambiasso; il cuchu già nella partita contro il Torino aveva ricoperto il ruolo di difensore aggiunto, a Baku addirittura è stato inserito in linea con gli altri due centrali.

Si profila forse un ruolo di libero ? Certo che Stramaccioni interrogato dai giornalisti sulla posizione dell’argentino aveva riferito che lo stesso Cambiasso, avvisato sulla nuova posizione da ricoprire in campo, gli aveva risposto: “mister, so già che mi farà finire la carriera lì”.

Al momento questo è solo un esperimento ma effettivamente molti giocatori si sono riciclati come liberi, solo per rimanere all’Inter: Burgnich e Facchetti hanno terminato la loro carriera come liberi.

Inoltre Mattheus venne giudicato finito come giocatore e venne lasciato libero, al ritorno in Germania seppe riciclarsi come libero e con il Bayer Monaco riuscì ad arrivare ad una finale di Champions.

Cereda Stefano

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...
Stefano Cereda 439 Articoli
Laureato in Scienze Storiche all'Università Statale di Milano, relatore in un convegno patrocinato dalla Provincia di Lecco sui 150 anni dell'Unità d'Italia, per il medesimo convegno autore di un saggio sul Risorgimento.