Hill station Bokor: stazione climatica abbandonata COMMENTA  

Hill station Bokor: stazione climatica abbandonata COMMENTA  

Stazione climatica di Bokor.
Stazione climatica di Bokor.

Stazione climatica di Bokor. Piccoli consigli per addentrarsi nella storia e nei misteri di questa città cambogiana abbandonata.

La Stazione climatica di Bokor è una città fantasma che risulta il miglior compromesso per unire gli amanti dell’Asia, dell’avventura, della storia e del mistero.

Leggi anche: Piacenza: la città più infestata di Italia. Luoghi e zone da vedere


Questa cittadina misteriosa si trova nella Cambogia meridionale, a 20 km in linea retta dal capoluogo di provincia Kampot. Fu costruita dai francesi nel 1921 sui Monti Damrei, come luogo di villeggiatura per offrire all’elite coloniale francese ristoro dall’insalubre calura e umidità di Phnom Penh nei mesi più caldi.

Leggi anche: Cinema all’aperto abbandonato nel deserto del Sinai


800px-bokor_casino

Bokor Palace Hotel, con annesso casinò, negozi, un ufficio postale, una chiesa cattolica e gli appartamenti reali. Questi edifici e testimonianze forniscono indizi sullo stile di vita e sul modo in cui probabilmente i coloni passavano il loro tempo libero nei possedimenti coloniali, incrementando l’importanza storico-culturale di questa città-fantasma.

L’abbandono iniziò negli anni Quaranta, con la guerra dell’Indocina e le prime invasioni da parte del Khmer Issarak, per poi proseguire dagli anni ’70 fino agli anni ’90 con le insurrezioni dei khmer rossi.


Le costruzioni abbandonate, spesso avvolte dalla nebbia e prive di manutenzione, sono ancora in piedi. Gli unici edifici abitati sono un presidio di guardiani del Parco Nazionale di Bokor e un minuscolo tempio buddista.

L'articolo prosegue subito dopo


1986-1991_toyota_camry_sedan_on_road_to_bokor_hill_station_cambodia

Negli ultimi anni il sito è diventato un’attrazione per quei turisti abbastanza avventurosi da intraprendere un viaggio di circa 1,5-2 ore lungo una strada che si inerpica sulla montagna, per buona parte in pessime condizioni e assediata dalla giungla.

800px-bokor_palace_hotel_cambodia

Le attrazioni principali sono il vecchio e maestoso Bokor Palace Hotel, la chiesa cattolica in stile romanico, con i frammenti di vetro che pendono dagli angoli delle finestre della navata. Le pareti divisorie all’interno della chiesa furono costruite dai khmer rossi.

Tra gli altri luoghi degni di nota figura il Wat Sampeau Moi Roi (Wat delle Cinque Barche), un tempio ricoperto di licheni che regala vedute mozzafiato della giungla fino alla costa e all’isola di Phu Quoc, in Vietnam. Nei dintorni si aggirano spesso delle scimmie selvatiche.

Il sito è di proprietà del governo, ma è stato affittato per 99 anni al Sokimex Group, il quale si è impegnato a migliorare la strada e a costruirvi un comprensorio turistico con alberghi, ristoranti e golf club, oltre che riparare il vecchio hotel e il casinò.

1 / 4
1 / 4
  • Il Casinò di Bokor
  • Bokor Palace Hotel, 2007
  • Strada per Bokor
  • Stazione climatica di Bokor.

Leggi anche

img_0123
Viaggi

Salisburgo. Magia dell’Avvento tra le strade del centro

Salisburgo. Magia dell'Avvento tra le strade del centro. Salisburgo, una delle più belle città austriache é famosa oltre che, per aver dato i natali a Mozart, anche per esser stata dichiarata Patrimonio dell'Umanitá dall'Unesco. Tantissimi i turisti che in questo periodo dell'anno popolano le strade della città, del centro storico di Salisburgo. Moltissimi gli italiani che da sempre si lasciano trasportare dalla magia dell'Avvento. La città ricca di caffé e ristoranti, non troppo distante dal confine italiano é una buona opportunità per passare un piacevole fine settimana in compagnia. Arrivando con gli autobus sulla riva del fiume Salzach, attraversandolo su Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*