Canada, eletta la ragazza più brutta della scuola: fatevi una vita - Notizie.it

Canada, eletta la ragazza più brutta della scuola: fatevi una vita

News

Canada, eletta la ragazza più brutta della scuola: fatevi una vita

Donne belle e donne brutte, uomini belli e uomini brutti. Questione di gusti, ci mancherebbe, ma filosofia e storia dell’arte hanno individuato un contenuto oggettivo anche in questo genere di giudizi.

Il risultato finale è che, se si decidesse di proporre ad una popolazione statistica un sondaggio, si otterrebbero, in tema di bellezza, risultati molto più allineati di quanto si possa ritenere. Certo, se si fosse così perfidi da fare una cosa del genere, ovvero se si decidesse di ignorare in modo deliberato che giudicare qualcuno solo in base all’estetica si può rivelare un errore clamoroso. Lo comprendiamo tutti, con l’età, ma – appunto – ci vuole qualche anno sulle spalle per arrivare ad una così pragmatica conclusione.

In Canada, alla Holy Trinity Regional High School, una frotta di adolescenti maschi ha ritenuto divertente lanciare un sondaggio per eleggere la ragazza più brutta della scuola. Si sono sempre fatte, cose di questo genere, ma, seppure il concetto non sia poi così diverso, almeno si procedeva eleggendo la più bella della scuola, in maniera da regalare ad una fortunata un titolo di cui fregiarsi e non vergognarsi.

In Canada, invece, non va così, e perciò accade che la 17 enne Lynelle Cantwell sia eletta, tramite Ask.fm, la ragazza più brutta di tutta la scuola.

Lei, però, non si è scomposta e ha affidato ad un post di Facebook una risposta molto precisa: “a chi ha fatto il sondaggio: mi dispiace che la tua vita sia così infelice da dover rovinare quella degli altri. Alle dodici persone che mi hanno votato: mi dispiace anche per voi. Mi dispiace che non mi conosciate come persona. So di non essere bellissima da guardare, so di avere il doppio mento e la taglia XL. Ma mi dispiace per voi, non per me. Mi dispiace che vi divertiate solo facendo sentire le persone una merda. Mi dispiace che non avrete mai l’opportunità di conoscermi come persona. Non sarò bella da vedere fuori, ma sono simpatica, gentile, disponibile, comprensiva e chiacchierona. E lo stesso vale per le altre ragazze che avete messo nella classifica.

Solo perché non siamo perfette, non vuol dire che siamo brutte. Se per voi l’idea di bellezza è quella, mi dispiace molto. Sapete che vi dico? Fatevi una vita”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche