Cancellare un accordo di separazione COMMENTA  

Cancellare un accordo di separazione COMMENTA  

L’infedeltà o la mancanza di sacrifici nel matrimonio possono essere una esperienza opprimente. Venir scientemente abbandonati a livello mentale, fisico e emotivo dal coniuge spesso porta l’altro/a a chiedere la separazione o il divorzio. Tuttavia se dopo la richiesta decidete di riconciliarvi e far funzionare il matrimonio potete ritirare la richiesta di separazione, la procedura è semplice. Avete bisogno dei documenti, dei coniugi e il luogo.


1
Visitate il sito del vostro comune o il cancelliere del tribunale per richiedere il modulo di annullamento della richiesta causa riconciliazione. Questo modulo vi permette di bloccare la separazione legale, volendo potete farvi assistere da un avvocato divorzista per questa richiesta.


2
Completate e consegnate il modulo. Seguite le indicazioni del modulo per la compilazione. Inserite il numero della causa e i nominativi, aggiungete anche le motivazioni per cui ritirate la richiesta di separazione legale.


3
Firmate il modulo e se entrambi acconsentite all’annullamento dovete firmare il modulo per procedere alla rescissione della causa di separazione.

4
Consegnate il modulo all’impiegato che vi indicherà la data dell’udienza. Se firmate entrambi il modulo la corte in linea di massima accetterà la vostra richiesta di archiviazione.

L'articolo prosegue subito dopo


Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*