Cancellieri: «Scotch sulla bocca degli immigrati è offensivo per la dignità della persona» COMMENTA  

Cancellieri: «Scotch sulla bocca degli immigrati è offensivo per la dignità della persona» COMMENTA  

Sullo scandaloso caso di violenza denunciato dal regista Francesco Sperandeo è intervenuto il ministro Cancellieri. Sperandeo aveva fotografato la polizia mentre tappava la bocca di due clandestini, prossimi al rimpatrio, con lo scotch.

Cancellieri, intervenendo alla Camera, ha detto: “L’uso di mascherine non sembra contravvenire alle rigorose disposizioni, anche europee, cui si rifanno le direttive nazionali circa l’utilizzo di mezzi di contenimento nel corso dell’esecuzione di provvedimenti di respingimento.

Tale normativa, infatti, ammette misure coercitive a condizione che siano giustificate dal rifiuto o dall’opposizione all’allontanamento, siano proporzionate, non eccedano un uso ragionevole della forza, non ledano la dignità o l’integrità fisica del rimpatriando o non compromettano o minaccino la facoltà di respirare normalmente.

Cio che è apparso invece del tutto estemporaneo, -prosegue Cancellieri- è l’impiego di nastro adesivo, utilizzato dal personale di polizia nel tentativo di fissare le mascherine ed evitare che i due cittadini algerini, come più volte avevano provato a fare, potessero in qualunque modo rimuoverle.

L'articolo prosegue subito dopo

Tuttavia l’impiego del nastro adesivo, sia pure accompagnato da rudimentali accorgimenti per assicurare la respirazione, e dettato dalla comprensibile concitazione del momento, non appare corrispondere a nessuna delle misure coercitive previste e nei fatti si traduce in un comportamento che la coscienza collettiva percepisce come offensivo della dignità della persona. Il Capo della Polizia ha disposto accertamenti al riguardo. Sono certa che le verifiche verranno compiute con il massimo scrupolo e nel pieno rispetto della verità dei fatti. D’altra parte una forza di polizia, come la Polizia di Stato, che ha operato circa 20mila rimpatri nel 2011 e circa 4.000 nei primi mesi del 2012, senza che si siano registrate evidenti criticità, ha tutto l’interesse allo svolgimento di accertamenti interni, del cui esito verrà data massima e trasparente informazione
“.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*