Cancellieri: braccialetto elettronico per gli stalker COMMENTA  

Cancellieri: braccialetto elettronico per gli stalker COMMENTA  

Il Governo prende provvedimenti per arginare il femminicidio. Il Ministro della Giustizia Anna Maria Cancellieri, insieme ai ministri delle Pari Opportunità e dell’Interno, sta studiando misure specifiche per fermare il fenomeno delle aggressioni alle donne. Chi ha presentato denuncia ha il diritto di essere protetto e chi ha paura di uscire allo scoperto ha bisogno di avere le spalle coperte da una efficace rete di assistenza. Tra le misure al vaglio del Governo c’è anche un dispositivo elettronico che serve a tenere sotto controllo lo stalker che è già stato interdetto, in grado di prevenire eventuali comportamenti aggressivi.


E’ una sorta di “braccialetto elettronico” per impedire ai soggetti già individuati come pericolosi di colpire la povera vittima. Anche Angelino Alfano è intervenuto per sottoporre al vaglio del Governo la ratifica della Convenzione di Istanbul, che impone lo sblocco dei fondi a favore di centri antiviolenza o strutture del genere che si occupano della difesa delle donne.

Il femminicidio in Italia è diventata un’emergenza: tante, troppe donne muoiono ancora per mano violenta di un uomo.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*