Cancro colon-retto: rischio ridotto con frutta, verdura e pesce COMMENTA  

Cancro colon-retto: rischio ridotto con frutta, verdura e pesce COMMENTA  

Il rischio di cancro colon-retto si può ridurre del 43% grazie a un’alimentazione a base di pesce, verdura e frutta. Secondo uno studio fatto dai ricercatori della Loma Linda University sulla rivista JAMA Internal Medicine, ridurre in modo significativo il consumo di carne, o addirittura abolirlo, riduce di molto la possibilità di sviluppare la patologia.

La ricerca è stata fatta prendendo in considerazione le abitudini alimentari e lo stato di salute di circa 80.000 mila partecipanti che sono stati monitorati per bene 5 anni (dal 2002 fino al 2007). Secondo le analisi condotte, coloro che avevano seguito una dieta vegetariana avevano più possibilità di sviluppare il cancro al colon-retto inferiore del 22% .

Più precisamente il rischio di cancro al retto era più basso del 29% mentre quello di tumore al colon era inferiore del 19%.

L’efficacia di seguire una dieta senza il consumo di carne è ancora più evidente in tutte le persone che alla verdura e alla frutta hanno associato anche il consumo di pesce.

Basti pensare che, in questo caso, il rischio di sviluppare il cancro al colon-retto era inferiore del 43%.

Chi consumava anche uova e latticini, infine, aveva una possibilità di sviluppare il tumore al colon-retto più bassa del 18%.

 

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*