Cancro: dieta personale in futuro per sconfiggerlo COMMENTA  

Cancro: dieta personale in futuro per sconfiggerlo COMMENTA  

cancro

David Khayat: in futuro esisteranno diete personalizzate per sconfiggere il cancro. L’oncologo afferma che non esistono diete universali nocive o benefiche.

Al Salone Internazionale dell’Alimentazione, in corso a Parigi, uno dei temi trattati è stata la correlazione tra alimentazione e cancro. Secondo uno dei maggiori oncologi del panorama internazionale, David Khayat, non esiste una dieta universale contro il cancro. Il medico e studioso sfata il mito di alimenti universalmente nocivi o benefici. In base all’età e ai soggetti interessati alcuni alimenti possono essere più o meno protettivi contro il manifestarsi della malattia.

Secondo Khayat, capo del dipartimento di Oncologia dell’ospedale Pitié-Salpêtrière di Parigi, non esiste una dieta che causi o curi il cancro, mentre esistono sostanze più o meno benefiche. Per esempio la vitamina E è indicata per le donne, mentre dosi elevate nell’uomo aumentano il rischio di tumore alla prostata del 30%. La vitamina A va bene per tutti, tranne che per i fumatori in cui aumenta il rischio di malattia del 300%.

Per quanto riguarda gli alimenti, alcuni sono molto utili perché contrastano radicali liberi e tossine. Questi ultimi, grazie alle loro proprietà antiossidanti, possono rallentare la formazione di cellule tumorali. Pomodori, melograno, carote, curcuma e tè verde e fagioli secchi sono alcuni di questi. Ma ci sono anche cavoli e broccoli contro i tumori all’esofago, alla bocca e allo stomaco. Aglio e cipolla aiutano la rigenerazione del Dna. Lo Zenzero, in quanto antinfiammatorio, rallenta la crescita delle cellule maligne. Questi e molti altri alimenti sono stati analizzati dall’oncologo nelle sue pubblicazioni. In particolare nel bestseller Vera dieta anticancro, edito da Mondadori, Khayat passa in rassegna tutti gli alimenti considerati antitumorali sulla base delle ricerche scientifiche da lui condotte.


In sostanza secondo Khayat non esistono diete che causano o sconfiggono il cancro. Ci sono soltanto alimenti che, in base al soggetto e a fattori come età, sesso e abitudini, possono aiutare a rallentare il corso della malattia. In attesa che si sviluppi una medicina personalizzata per ognuno, è importante assumere pochi zuccheri, poche calorie, meno grassi, seguire le stagioni ed evitare i cibi carbonizzati.

Zuccheri e carni rosse? Questi due alimenti sono stati  di recente vittime di una campagna diffamatoria, ma l’esperto tranquillizza. Non se ne consiglia di certo un’assunzione eccessiva, ma il terrorismo mediatico degli ultimi tempi ha esagerato la loro dannosità rispetto alle evidenze scientifiche.


L’importante è mangiare sano, seguire le stagioni e condurre una vita attiva, in attesa dei progressi della scienza e della ricerca.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*