Candidatura di Roma alle Olimpiadi: Malagò incontra Raggi e la saluta con il baciamano

candidatura Olimpiadi

Dopo lo scontro sulla candidatura di Roma alle Olimpiadi, il sindaco di Roma e il presidente del Coni si sono incontrati per la presentazione di Euro 2020.

Il no alla candidatura di Roma alle Olimpiadi è destinato a lasciare strascichi polemici tra il mondo dello sport italiano e la giunta del Comune di Roma. Rimangono ancora alti i toni della polemica, con il sindaco capitolino Virginia Raggi che ha ritenuto chiusa la vicenda ribadendo, con toni forti, il no alla candidatura di Roma alle Olimpiadi del 2024. Nelle ultime ore il presidente Malagò ha agitato la bandiera della ‘denuncia per danno erariale’ nei confronti del Campidoglio, scatenando una ridda di polemiche tra esponenti del M5S e Coni.

Leggi anche: Doping Schwazer, poche speranze di andare a Rio 2016


‘Se verremo citati per danno erariale reagiremo’ ha fatto sapere per tutta risposta il sindaco di Roma, mentre Renzi, ai microfoni di Otto e Mezzo (la trasmissione di La7) ha cercato di stemperare i toni. ‘Credo sia una vicenda ormai chiusa, nessuno intende fare le Olimpiadi contro l’amministrazione comunale di Roma’.

Roma ospiterà 4 gare di Euro 2020

Prima che la vicenda venga archiviata del tutto, occorrerà attendere il voto della mozione in aula che verrà seguita da una lettera che Virginia Raggi invierà al Cio per spiegare le ragioni del no alla candidatura di Roma alle Olimpiadi del 2024. Intanto Malagò e Raggi si sono incontrati nel corso della presentazione del logo di Euro 2020 che si è svolta nella Sala delle Armi del Foro Italico.


Il presidente del Coni, mettendo da parte le polemiche delle ultime ore, ha salutato la Raggi con il classico ‘baciamano’, mentre il presidente della Figc Carlo Tavecchio l’ha ringraziata pubblicamente per avere onorato la celebrazione con la sua presenza.

La Raggi ha annunciato che Roma ospiterà ben 4 partite degli europei di calcio del 2020 che si svolgeranno in diverse nazioni europee. La capitale italiana sarà una delle 13 nazioni ospitanti.

Leggi anche

incidente-nella-scuola
Cronaca

Crolla soffitto in una scuola nel Milanese, due ragazzi colpiti da calcinacci

Crollo improvviso in una scuola nella provincia di Milano. E' accaduto a Rho, nell'istituto Alessandro Manzoni in via Pomè, una scuola media dove, per cause ancora da accertare, parte di un soffitto è improvvisamente crollata e i calcinacci hanno colpito due ragazzi, ferendoli. La comunicazione dell'incidente, verificatosi intorno alle 9.30 di questa mattina, è arrivata dal 118 che parla di contusioni per i due giovani. L'episodio si è verificato in una classe terza: i ragazzini di trovavano seduti ai banchi quando si è verificato il crollo che ha coinvolto tre studenti tredicenni, due femmine e un maschio. I feriti sono Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*