Canone Rai 2016: quali monitor sono considerati tv? Guida alle esenzioni COMMENTA  

Canone Rai 2016: quali monitor sono considerati tv? Guida alle esenzioni COMMENTA  

Tra i casi in cui viene escluso il pagamento del canone Rai, rientra anche quello riguardante i monitor per la videosorveglianza. Inoltre, come già specificato dal Ministero dello Sviluppo Economico nel 2012, il pagamento della tassa sulla televisione è dovuto solo quando il monitor in questione ha la possibilità di captare segnali televisivi e dunque, risulta dotato di sintonizzatore. Ergo, ne consegue che le esenzioni riguardano strumenti come PC o monitor a circuito chiusi destinati alla videosorveglianza. Esenti anche gli schermi che trasmettono massimo video pubblicitari, ma che non hanno la capacità di trasmettere programmi televisivi. La Commissione Tributaria Provinciale ha infatti criticato, per eccesso di zelo, l’operazione di un rappresentante di Guardia di Finanza nei confronti di una banca. Il soggetto in questione aveva richiesto infatti l’esibizione del pagamento del canone Rai nei confronti di un monitor che trasmetteva quanto rilevato nei locali dalle telecamere, in quanto convinto che lo schermo in questione, potesse captare anche programmi televisivi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*