Canone Rai in bolletta, è scontro tra governo e associazione dei consumatori COMMENTA  

Canone Rai in bolletta, è scontro tra governo e associazione dei consumatori COMMENTA  

Dopo l’annuncio di Matteo Renzi sul possibile inserimento del canone in bolletta, adesso il rischio è che possa nascere una bagarre tra governo e associazioni di consumatori, su eventuali profili di incostituzionalità del provvedimento posto in essere dal governo. A confermarlo è Carlo Rienzi, il presidente di Codacons, che in una intervista ha annunciato battaglia: ‘Si tratta di una misura abnorme, una forma di violenza nei confronti degli utenti -L’inserimento del canone in bolletta creerà effetti a valanga con conseguenze per i consumatori e per le imprese elettriche’.

La misura è stata annunciata da Renzi nel corso della trasmissione ‘In mezz’ora’ in onda su Rai Tre la domenica pomeriggio.“In legge di stabilità riduciamo il canoneha dichiarato il premier nel corso della puntata –  e contemporaneamente diciamo che lo devono pagare tutti attraverso un meccanismo”.

Il premier ha anche annunciato che in caso di inserimento del canone in bolletta, il costo diminuirà: “Oggi costa 113 euro, il prossimo anno – annuncia – costerà 100 euro. Chi è onesto e paga, paga meno”. Renzi ritiene che il sistema dell’inserimento in bolletta possa essere l’unico strumento per evitare l’elusione della tassa. Tale opzione consentirebbe di ridurre notevolmente, quasi azzerare, l’evasione, che si avvicina al 30% e ammonta a circa 500 milioni di euro, ma che quest’anno, secondo le previsioni che circolano a Viale Mazzini, è destinata a raddoppiare, raggiungendo l’importo di 600 milioni.

Leggi anche: Canone Rai non ricevuto in bolletta: da pagare entro il 31 ottobre

Al vaglio del Codacons, le eventuali contromisure da adottare nel caso in cui il governo mettesse in atto il piano annunciato da Renzi: ‘Snaturare il canone vincolandone il pagamento ad una bolletta sarebbe illegittimo – spiega Rienzi – poiché non garantisce il verificarsi della condizione essenziale per il pagamento dell’imposta,ossia il possesso di un televisore o altro apparecchio atto a ricevere frequenze tv‘.

Nei prossimi giorni si diraderanno le ombre sulle reali intenzioni del governo. Quella del canone Rai in bolletta è ancora una partita aperta.

Leggi anche: Canone Rai: i rischi per chi non l’ha mai pagato

 

Leggi anche

terremoto amatrice
Cronaca

Terremoto M 3.7 al centro Italia, molte segnalazioni da Teramo e Ascoli Piceno

Dopo i terremoti intensi registrati tra California, Cina e isole Salomone, anche l'Italia torna a tremare. E' accaduto poco fa nel centro Italia, a poca distanza dall'epicentro dei terremoti che hanno sconvolto il Paese tra agosto ed ottobre. Qui insiste dal 24 agosto uno sciame sismico incessante, caratterizzato da decine di migliaia di terremoti, alcuni dei quali piuttosto intensi. Come quello di poco fa, un sisma significativo di magnitudo 3.7 che ha avuto il suo epicentro nell'area appenninica del centro italia, tra le province di Ascoli Piceno e Teramo, al confine tra Abruzzo e Marche. Proprio da qui sono giunte Leggi tutto