Caorle (VE): dieci ragazzine salvate dall’aggressione delle meduse COMMENTA  

Caorle (VE): dieci ragazzine salvate dall’aggressione delle meduse COMMENTA  

Brutta disavventura per un gruppo di ragazzine, tra i 15 e i 17 anni di eta’, salvato dal provvidenziale intervento della Guardia Costiera, che li ha strappati dall’aggressione di un branco di meduse, mentre si trovavano su una chiatta collocata in mare a 300 metri di distanza dalla costa di Caorle, località balneare in provincia di Venezia.

Leggi anche: Spunta un ordigno bellico sulla spiaggia di Caorle, è una bomba a mano

Le giovanissime bagnanti, avevano raggiunto la zattera collocata a largo per potere ammirare il tamonto sul mare e godersi il panorama per pochi minuti, ma hanno notato da subito, loro malgrado,  la presenza in mare di una enorme quantità di meduse che avrebbero accerchiato la chiatta, rendendo impossibile la loro fuga via mare.

Leggi anche: Questa sera a Caorle: Liz Taylor, Vasco Rossi, Madonna, Richard Gere…e molti altri sosia!

Per loro fortuna, il pronto intervento dei militari della capitaneria, ha consentito loro di imbarcarsi sulle navi per potere tornare a riva. Nessuna delle protagoniste della vicenda ha riportato danni o ferite.

 

Leggi anche

donald trump
Esteri

Cos’è successo di preciso fra Donald Trump, Taiwan e la Cina

Donald Trump si muove, secondo alcuni, come l’elefante nel negozio di cristalli. Il nuovo presidente USA già al centro di un caso diplomatico. Il neo eletto 45 esimo presidente degli Stati Uniti d’America Donald Trump ha già fatto infuriare la Cina. Non ancora insediato alla Casa Bianca (lo sarà a partire dalla metà del prossimo mese di gennaio), il tycoon sembrerebbe essere incappato in una gaffe diplomatica. O forse, come evidenziano alcuni commentatori, non si è trattato di una gaffe, ma di un comportamento cercato e voluto: di una provocazione ai danni di Pechino. La questione è molto semplice. Donald Leggi tutto