Caparezza all’Idroscalo COMMENTA  

Caparezza all’Idroscalo COMMENTA  

Sabato 27 Giugno si terrà l’unica data del tour estivo di Caparezza in quel di Milano, al “fresco” dell’Idroscalo – nell’area dei concerti open air. Quello che si preannuncia uno show unico sarà un po’ una grande festa per i fan del geniale artista di Molfetta, Caparezza, un rapper che non è un rapper, un poeta che non scrive poesie, più semplicemente un artista sui generis – ma con qualcosa da dire – nella musica italiana.

Leggi anche: Concerto Primo Maggio, programma e scaletta

Michele Salvemini, in arte Caparezza (nome dovuto alla sua folta e inconfondibile capigliatura, “testa riccia” in dialetto di Molfetta, sua terra natale) è un artista trasversale, un vero multitalento (oltre che musicista è anche scrittore).
La vita artistica di Michele Salvemini si divide in due tronconi: “quando aveva i capelli corti” e “quando aveva i capelli lunghi”.

“Quando aveva i capelli corti” le sue opere erano acerbe, svuotate di senso critico e per nulla scomposte. “Quando aveva i capelli lunghi”, invece, la sua poetica divenne ficcante, urticante ed altri aggettivi ancora, permettendogli di pubblicare ben 4 dischi e chissà quanti altri ancora. Caparezza diventa noto in patria per aver composto “Fuori dal Tunnel”, la sua opera più apprezzata nonchè vero tormentone estivo.
Nel 2008 pubblica il libro “Saghe Mentali” – caso letterario dell’anno – e il disco “Le dimensioni del mio Caos”, primo in classifica per ben 5 mesi e “primo fotoromanzo nella storia della musica italiana”.
Ad agosto 2008 partecipa alla “Notte della taranta” di Melpignano, in provincia di Lecce, un tradizionale e coinvolgente concerto dove si intrecciano tradizioni popolari salentine e culture orientali ed etniche. Poi, durante gli ultimi 7 mesi, tanti altri concerti e – insieme a tanti altri cantanti italiani – partecipa alla canzone “Domani 21 Aprile 2009” per raccogliere fondi a sostegno dei terremotati d’Abruzzo.

La straordinaria attitudine e irriverenza di Caparezza lo hanno portato ad essere uno degli artisti più “potenti” sul palco. Le sue esibizioni live vengono studiate sempre nei minimi dettagli e questo porta il “Capa” e la sua band a dare un tocco sempre più teatrale ai suoi spassosissimi show in giro per l’Italia.
Non a caso, la sua esibizione del 1 Maggio a Roma è rimasta nella mente di tanti, un provocatorio Caparezza che entra in scena su una biga trainata da lavoratori sfruttati (ecco il link per gustarsi la canzone “Grande Opera”: www.youtube.com/watch?v=4qzzxoiQ8ak), una scenografia teatrale che sarà la base – ma non il succo – anche del concerto milanese.
Caparezza, per questo evento, ha studiato altri accorgimenti scenici e pare sarà un live davvero incredibile, ecco come vuole presentare lo show Caparezza: “Ultimo giro prima di dedicarmi al nuovo disco.

Dopo oltre 100 date del fortunato ‘Tour del Caos’ ecco il colpo di coda, un minitour rinnovato nello spettacolo e nelle scenografie, diverso dunque dalle date immortalate nel dvd fresco di stampa.

L'articolo prosegue subito dopo

Un doveroso ringraziamento per tutti coloro che hanno reso questo album longevo al punto da farlo rientrare in classifica dopo oltre un anno dall’uscita…”

Apertura cancelli ore 20.00 Ingresso gratuito

Leggi anche

arresto-a-milano
Milano

Operazione anti spaccio a Milano: il video dell’arresto sui Navigli

Scene da film tra le vie di Milano con un triplice arresto in 'diretta' documentato dalle telecamere. Accade sui Navigli dove gli agenti della polizia in borghese hanno pedinato, filmato e arrestato tre persone. L'arresto è avvenuto in via Gola, epilogo di un'operazione della locale diretta dal vice comandante Paolo Ghirardi che ha portato al fermo di un 32enne italiano, R.F., di un tunisino 47enne, M.M. e di un egiziano di 48 anni, O.E.S. I tre sono stati a lungo seguiti ed osservati mentre spacciavano alla luce del sole per le vie di Milano ed una volta raccolto materiale video Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*